Borsa Italiana Oggi 24 gennaio 2022: Ftse Mib crolla, nessun titolo in verde

Le nostre previsioni sull’andamento di Piazza Affari nella seduta di oggi 24 gennaio 2022 sono state rispettate. Il Ftse Mib ha infatti avviato gli scambi con un ribasso consistente che si è poi progressivamente allargato nel corso della giornata. L’intensità delle vendite è stata così ampia da spingere il Ftse Mib sotto quota 26000 punti.

In pratica alla fine della seduta, non c’era un solo titolo che fosse colorato di verde. L’intero paniere di riferimento di riferimento della borsa di Milano è risultato imbottito di segni negativi con Stellantis e Iveco che hanno fatto registrare le performance peggiori. 

Venendo ai numeri, alle ore 17,30 il Ftse Mib evidenziava un ribasso del 4 per cento a quota 25972 punti. Il grafico in basso riproduce il derivato indice Italy 40 e può essere utilizzato per impostare le proprie strategie trading intraday.

La lista delle quotate peggiori della sessione di oggi ha compreso: 

  • Stellantis: -7,39 per cento a 16,78 euro
  • Iveco: -7,12 per cento a 9,58 euro
  • CNH Industrial: -6,58 per cento a 13,12 euro

Per investire sulle quotate che oggi registrano le variazioni di prezzo più consistenti si può operare con il CFD Trading. Scegliendo un broker autorizzato come Plus500 (qui trovi la nostra recensione) è possibile avere subito la demo gratuita da 40 mila euro virtuali da usare per imparare a comprare e vendere CFD azioni azioni senza correre il rischio di perdere soldi reali. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 24 gennaio 2022: previsioni apertura

Previsioni negative in vista dell’apertura delle contrattazioni a Piazza Affari oggi 24 gennaio 2022. I futures sul Ftse Mib sono infatti intonati in ribasso e ciò potrebbe essere il segnale di un leggero predomonio delle vendite fin dal primo minuto di scambi. 

Il contesto di riferimento non è dei migliori. La borsa di Tokyo ha infatti aperto la settimana con un leggero segno positivo. Il Nikkei non è andato oltre una progressione dello 0,22 per cento a quota 27588 punti dopo aver raggiunto un minimo intraday a quota 27203 punti. Se a Tokyo qualche spiraglio si è visto, a New York il clima è stato invece negativo. La borsa Usa ha infatti chiuso la sessione dello scorso venerdì con tutti gli indici in ribasso. Nel dettaglio, il Dow Jones ha lasciato sul parterre l’1,3 per cento a quota 34.265 punti, l’S&P 500 ha mandato in archivio la giornata con una flessione dell’1,89 per cento a 4.398 punti e il Nasdaq ha fatto ancora peggio registrando un ribasso del 2,72 per cento a quota 13769 punti a causa della pesantezza di numerosi titoli dle settore tech.

Ricordiamo che in borsa è sempre possibile investire anche quando gli indici sono in calo. Per speculare al ribasso (short trading) è però fondamentale aver maturato una certa pratica. Oggi è possibile imparare a investire al ribasso senza correre il rischio di perdere soldi reali grazie al conto demo messo a disposizione da broker come eToro (legi qui la recensione completa). Attivando un account dimostrativo eToro (gratuito) è possibile avere subito 100 mila euro virtuali da usare per imparare a fare pratica. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 24 gennaio 2022: titoli da attenzionare

Quali sono le quotate da tenere d’occhio nella seduta di oggi? I nostri lettori saranno certamente contenti perchè nella lista dei titoli interessanti di oggi 24 gennaio 2022 ci sono ben 6 quotate del Ftse Mib. E’ raro trovare un elenco così lungo di quotate potenzialmente interessanti.

Ma vediamo nel dettaglio. Nella lista di titoli caldi figurano, anzitutto, Enel e Snam. Le due big saranno oggi impegnate con lo stacco del rispettivo acconto sul dividendo 2022, relativo all’esercizio 2021. Lo stacco della cedola potrebbe condizionare l’andamento dei due titoli. 

Altra quotata da tenere d’occhio è Telecom Italia. L’ex monopolista la scorsa settimana è stato al centro di forti variazioni di prezzo. Anche oggi il titolo potrebbe registrare movimenti consistenti sfruttando la notizia della nomina da parte dl consiglio di amministrazione della compagnia telefonica di Pietro Labriola come nuovo amministratore delegato del gruppo.

Ricordiamo che oggi è possibile investire in azioni senza pagare commissioni. Il broker eToro, che abbiamo già citato in precedenza, infatti, ha lanciato l’offerta zero commissioni nel trading sulle azioni. 

Con eToro puoi fare trading sulle azioni senza commissioni>>>clicca qui per avere la demo, è gratis

0 commissioni%20broker

Altro titoli interessante della giornata è Eni. Il Cane a Sei Zampe assieme a Point Resources Holding (società di HitecVision) hanno reso nota l’intenzione di lanciare un’offerta pubblica iniziale di Vår Energi e di chiedere il via libera alla quotazione della società alla alla Oslo Børs.

Da tenere d’occhio anche Unicredit che ha fornito le stime sui possibili risultati del quarto trimestre 2021. Il periodo si dovrebbe chiudere con una perdita netta (valore mediano) pari a 1,32 miliardi di euro. La banca ha specificato che il passivo dovrebbe essere un effetto dei costi di integrazione per 1,2 miliardi di euro e delle perdite da investimenti per complessivi 2,3 miliardi di euro. 

Infine nella lista dei titoli caldi della seduta di oggi figurano le azioni A2A. In questo caso a fare da driver potrebbe essere l’annuncio relativo alla sottoscrizione di due accordi con Ardian aventi ad oggetto l’acquisizione di portafogli eolici e fotovoltaici.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.