Borsa Italiana Oggi 4 maggio 2022: Milano verso chiusura debole in attesa della Fed, bene A2a

La seduta si conferma debole per i listini europei, con Milano che a poca distanza dalla chiusura di sessione perde lo 0,46% a 23.785 punti.

Pesa il clima di attesa sulle pronunce delle linee guida di politica monetaria da parte della Fed. Ricordiamo che oggi l’istituto monetario statunitense dovrebbe alzare i tassi di interesse di mezzo punto percentuale per la prima volta dal 2000 e a formalizzare i suoi piani per la riduzione del bilancio, salito a 9.000 miliardi di dollari con la pandemia. L’annuncio dovrebbe arrivare intorno alle 20 ora italiana.

Sul listino bene A2a, che cresce del 3,37% a 1,6715 euro. Molto positiva anche la prestazione di Saipem, che sale del 2,08% a 1,1535 euro.

Azioni A2a + 3,37%

Tra i best performer del listino principale troviamo ancora A2a, attualmente in incremento del 2,84% a 1,663 euro. Nella giornata di oggi è emersa la notizia secondo cui Sogemi, società partecipata dal Comune di Milano proprietaria e gestore del Mercato Agroalimentare di Milano, e la A2a, mediante A2a Calore e Servizi, hanno siglato ieri un accordo di project financing per la realizzazione dell’infrastruttura energetica di Foody 2025, il progetto lanciato nel 2018 con il Comune di Milano per la costruzione delle nuove piattaforme logistiche e agroalimentari del comprensorio di via Lombroso.

In virtù dell’intesa, il Mercato Agroalimentare di Milano – il primo mercato all’ingrosso d’Italia e tra i più importanti d’Europa – potrà dotarsi di strutture all’avanguardia sul fronte dell’innovazione ambientale ed ecologica, con l’installazione di una centrale di raffrescamento per i sistemi di refrigerazione dei nuovi padiglioni e di tre impianti fotovoltaici, a copertura degli edifici, per la produzione di 2.400 MWh annuali, a beneficio degli 8.000 operatori che quotidianamente frequentano l’area e di un miglioramento significativo del microclima urbano circostante – si legge sul comunicato Ansa.

Azioni TIM + 0,60%

Pomeriggio positivo anche per TIM, con i risultati di Tim Brazil – migliori delle attese – che hanno spinto la società TLC al rialzo in attesa che il consiglio di amministrazione guidato da Salvatore Rossi esamini i conti dell’intero gruppo. “Il primo trimestre in Brasile – dichiarano gli analisti di Equita – ha evidenziato dinamiche positive e superiori alle attese, pur in un contesto inflattivo che aiuta la top-line. Dal secondo trimestre inizierà a beneficiare del contributo dell’integrazione degli asset OI“.

Commento di fine mattina

13.00. Chiusura di mattina ancora in debolezza per Borsa Italiana, con FTSE MIB in flessione dello 0,34% a 23.815 punti.

Come anticipato nelle prime ore della mattina, evidente è l’atteggiamento cauto degli investitori, che attendono le decisioni di politica monetaria della Fed. È intanto stato confermato che la decisione dei Paesi membri UE sulle nuove sanzioni alla Russia non avverrà oggi. C’è comunque ottimismo sulla possibilità che il pacchetto possa essere varato entro il weekend.

Commento di metà mattina

11.00. Continuano ad essere poco mossi i listini europei, in attesa delle decisioni di politica monetaria della Fed, questa sera. E così, Milano perde mezzo punto percentuale a 23.765 punti, con A2A (+ 3,4%) best performer sul listino principale.

Intanto, emerge da fonti comunitarie che la decisione dei Paesi membri dell’Unione Europea sul sesto pacchetto di sanzioni proposto dalla Commissione europea non arriverà oggi. I Paesi avrebbero infatti chiesto più tempo per esaminare il documento che Bruxelles ha trasmesso solo alla mezzanotte di ieri. Probabile comunque il varo entro il fine settimana, con la nuova riunione del Coreper fissata per venerdì ma forse anticipata a domani.

Commento di apertura

09.00. Borse europee poco mosse in avvio di seduta, con il FTSE MIB in calo dello 0,05%. I mercati hanno evidentemente assunto un atteggiamento attendista, speranzosi di interpretare correttamente le mosse della Federal Reserve: oggi l’istituto monetario a stelle e strisce dovrebbe infatti avviare gli sforzi volti a interrompere la politica monetaria accomodante da tempo avviata, con incremento dei tassi Fed Funds di almeno 50 punti base, per la revisione più consistente nel costo del denaro dal 2000 ad oggi. Si attende altresì un piano per la riduzione del bilancio da 9.000 miliardi di dollari.

Se quanto sopra è quasi scontato, lo stesso non si può dire per la guidance. Dunque, tutta l’attenzione sarà rivolta alle parole di Jerome Powell, al fine di comprendere se il presidente fornirà o meno dei suggerimenti su ciò che accadrà nel prossimo futuro.

La giornata sarà altresì importante per il varo del sesto pacchetto di sanzioni UE nei confronti della Russia, che dovrebbe comprendere il bando del greggio e provvedimenti contro tre altri istituti di credito.

In questo scenario, si registrano le positive partenze di A2A (+ 2,01%) e Recordati (+ 1,73%).

Ricordiamo che oggi è possibile investire in azioni senza commissioni grazie all’offerta del broker eToro. Scegliendo questa piattaforma per fare trading online sulle azioni è anche possibile iniziare ad operare con un deposito minimo iniziale di soli 50 euro!

Clicca qui per andare sul sito ufficiale eToro e fare trading online sulle azioni a zero commissioni

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.