Borsa Italiana Oggi 13 settembre 2022: Ftse Mib a -1,36% dopo inflazione Usa. Si salvano solo in tre

apertura ftse mib

Le stime sull’andamento di Borsa Italiana nella sessione di oggi si sono rivelate esatte ma solo fino a metà pomeriggio. Il paniere di riferimento di Piazza Affari ha infatti avviato le contrattazioni in leggero rosso salvo poi annullare il ribasso e portarsi, prima sulla parità, e poi su un altrettanto leggero verde. il clima positivo è durato fino al primo pomeriggio quando, la pubblicazione del dato sull’inflazione Usa (superiore alle attese) ha causato il passaggio in rosso della stragrande maggioranza dei titoli.

In pratica a chiudere la sessione in verde sono state solo FinecoBank, Mediobanca e Telecom Italia. Per il resto alle 17,30 era tutta una lista di ribassi più o meno ampi (di Prysmian e STM le performance peggiori).

Ed ecco un pò di numeri per cogliere la situazione in atto sul paniere di riferimento oggi. Alle ore 17,30 il Ftse Mib evidenziava un ribasso dell’1,36 per cento a quota 22303 punti.

La lista delle quotate più in luce sul paniere di riferimento ha compreso:

  • FinecoBank: +0,35 per cento a 12,36 euro
  • Mediobanca: +0,1 per cento a 8,46 euro
  • Telecom Italia: +0,05 per cento a 0,20 euro

Tra i titoli che invece sono stati alle prese con i ribassi più ampi segnaliamo:

  • Prysmian: -3,35 per cento a 32,03 euro
  • STM: -3,33 per cento a 35,7 euro
  • Interpump: -3 per cento a 35,64 euro

Fuori dal Ftse Mib segnaliamo la nuova progressione in avanti del titolo Monte dei Paschi. Dopo il rally del 19 per cento messo a segno ieri, oggi la quotata senese ha chiuso avanti del 2 per cento. In primo piano c’è sempre l’aumento di capitale.

Borsa Italiana Oggi 13 settembre 2022: pre market

Quali sono le previsioni in vista dell’apertura delle contrattazioni a Piazza Affari? Dopo la grande corsa di ieri, è più plausibile che oggi possano essere le prese di profitto a caratterizzare il trend, oppure ci sarà una prosecuzione degli acquisti? Per rispondere a queste domande è fondamentale analizzare il contesto di riferimento tenendo sempre conto di quella che è l’impostazione dei futures sul Ftse Mib. Iniziamo proprio da questo secondo punto.

I contratti derivati sul paniere di riferimento di Piazza Affari sono orientati al ribasso e questo è un segnale chiarissimo circa la possibilità che oggi il Ftse Mib possa prendersi una sorta di pausa di riflessione dopo il rally delle ultime sedute. L’ipotesi avvio contratto è sostenuta anche dal contesto di riferimento. La borsa di Tokyo ha chiuso la seduta di oggi con una progressione frazionale dello 0,23 per cento a quota 28614 punti. Gli spunti sul mercato azionario nipponico sono stati pochissimi. Più movimento c’è stato nella prima seduta settimanale della borsa Usa. Wall Street ha infatti mandato in archivio la seduta di ieri con il Dow Jones avanti dello 0,71 per cento a 32.381 punti, l’S&P 500 in progressione dell’1,06 per cento a 4.110 punti e il Nasdaq che ha messo in cassaforte l’1,27 per cento attestandosi a quota 12.266 punti. Come già avvenuto nella seduta di venerdì, anche ieri l’andamento positivo della borsa di Wall Street ha condizionato le performance delle criptovalute. Il Bitcoin, infatti, si è portato nuovamente sopra i 22500 punti.

Come abbiamo già evidenziato in altra occasione, oggi è possibile fare trading sia sugli indici di borsa che su tante criptovalute attraverso una sola piattaforma. Per sfruttare questa possibilità è sufficiente operare con i CFD e scegliere il broker eToro che ha il vantaggio di offrire la demo gratuita di prova da 100 mila euro. Grazie all’account dimostrativo è possibile fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi veri.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 13 settembre 2022: titoli da monitorare

Quali sono le quotate che oggi potrebbero evidenziare movimenti di prezzo significativi? Per esperienza possiamo dire che sicuramente i titoli ieri al centro dei rialzi più forti, nella giornata odierna dovrebbero essere monitorati. Pensiamo ad esempio alle banche che nella prima seduta della settimana hanno chiuso in vetta al paniere di riferimento di Piazza Affari. In particolare ad essere al centro di acquisti molto consistenti sono state FinecoBank, BPER Banca e Banca Mediolanum. Questi stessi tre titoli oggi andrebbero tenuti d’occhio. Due gli scenari possibili: prese di profitto o ancora rialzo. In entrambi i casi è possibile fare trading con il broker eToro.

A proposito di azioni, ricordiamo che scegliendo eToro non si dovranno pagare commissioni nel trading online sulle azioni. In più con eToro il deposito minimo iniziale necessario per iniziare a tradare è pari a soli 50 dollari.

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni a zero commissioni>>>vai sul sito ufficiale

Sempre restando sul settore bancario ma spostandoci dal paniere di riferimento, un titolo che potrebbe essere sulla cresta dell’onda è Monte dei Paschi. La quotata senese ha chiuso la seduta di ieri con un balzo del 19 per cento in scia alle novità sull’aumento di capitale. Cosa succederà oggi?

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.