Borsa Italiana Oggi 14 novembre 2022: Ftse Mib a +0,58%. Saipem la migliore

apertura borsa milano

Andamento in linea con le attese nella seduta di borsa di oggi 14 novembre. Come ampiamente scontato il paniere di riferimento di Piazza Affari ha aperto gli scambi con un leggero rialzo in area 24500 punti che poi si è consolidato a oltre 24600 punti. Nel giorno in cui ha preso l’avvio il collocamento del nuovo BTP Italia novembre 2028, la situazione sul Ftse Mib è apparsa piuttosto tranquilla anche perchè le tendenze emerse durante la mattinata si sono confermate anche nel pomeriggio fino alla chiusura delle contrattazioni (Ftse Mib in rialzo dello 0,6 per cento a 24596 punti).

Tra le quotate che hanno spinto sul verde il listino di riferimento di Piazza Affari ci sono state STM e Saipem. Bene anche Atlantia che ha fornito alcuni aggiornamenti sull’OPA lanciata da Schema Alfa (obiettivo è il delisting della holding delle infrastrutture da Piazza Affari). Per quello che riguarda i ribassi, a registrare le performance peggiori sono state Prysmian e Inwit.

Fuori dal Ftse Mib segnaliamo la flessione dello 0,56 per cento rimediata dal Monte dei Paschi (settimana scorsa la quotata senese ha pubblicato i conti dei primi 9 mesi 2022).

Borsa Italiana Oggi 14 novembre 2022: pre market

Previsioni positive in vista dell’apertura delle contrattazioni a Piazza Affari nella seduta di oggi 14 novembre 2022. E’ questa l’indicazione che si può dedurre dall’analisi dei futures sul Ftse Mib e dallo studio delle performance che sono state messe a segno dai tradizionali mercati di riferimento dell’azionariato europeo (la borsa di Tokyo nella sessione di oggi e Wall Street nella seduta dello scorso venerdì).

Proprio in merito al contesto di riferimento, la borsa del Giappone ha chiuso la prima seduta della settimana con l’indice Nikkei 225 in ribasso dell’1,06 per cento a quota 27.963 punti. La flessione del mercato azionario nipponico è arrivata dopo la sessione positiva messa a segno dalla borsa di New York il venerdì precedente. L’ultima di Ottava della borsa Usa si è chiusa con il Dow Jones in rialzo dello 0,1 per cento a 33.748 punti, l’S&P 500 avanti dello 0,92 per cento a 3.993 punti e il Nasdaq che, dopo i forti ribassi delle ultime sedute innescati dalla crisi del settore tech, ha recuperato l’1,88 per cento salendo fino a quota 11.323 punti.

Le variazioni di prezzo messe a segno dai più importanti listini internazionali si possono usare per fare trading attraverso i CFD. Ricordiamo che scegliendo un broker autorizzato come ad esempio eToro è possibile avere subito la demo gratuita da 100 mila euro virtuali per imparare ad operare senza correre il rischio di rimetterci soldi veri.

Apri un conto demo eToro e impara a fare trading con i CFD sugli indici di borsa>>>è gratis, clicca qui

demo etoro

Borsa Italiana Oggi 14 novembre 2022: titoli più interessanti

Conoscere le quotate che potrebbero registrare le variazioni di prezzo più consistenti fin dal primo minuto di contrattazioni è fondamentale per capire dove conviene posizionarsi. Oggi, però, a differenza dei giorni scorsi, va fatta una premessa più generale.

Il tema forte della sessione odierna di scambi è il collocamento del nuovo BTP Italia novembre 2028 (durata 6 anni). Si tratta della diciottesima tranche del titolo di stato indicizzato all’inflazione italiana. Nelle precedenti 17 emissioni il Tesoro AVEVA raccolto circa 181,1 miliardi di euro.

La cedola minima reale annua garantita del titolo è pari all’1,6 per cento (dato comunicato dal MEF lo scorso venerdì). Il titolo prevede anche un bonus fedeltà dello 0,8 per cento per chi acquista durante la fase del collocamento e conserva il titolo fino alla sua naturale scadenza.

Come per i collocamenti precedenti, anche la 18esima si articola in due fasi: la prima va da lunedì 14 novembre a mercoledì 16 novembre ed è riservata ai risparmiatori individuali. La seconda fase, invece, ci svolge nella sola mattinata di giovedì 17 novembre e sarà del tutto riservata agli investitori istituzionali.

Per quello che riguarda le quotate da tenere d’occhio, il solo titolo con qualche spunto è Atlantia. Il relazione all’OPA lanciata da Schema Alfa su Atlantia, sono stati comunicati i risultati provvisori dell’operazione. Attualmente risultano essere state portate in adesione all’offerta 447.982.714 azioni Atlantia, pari al 54,249 per cento del capitale. Alla luce di questo dato Schema Alfa arriverà a detenere 721.323.714 azioni che sono rappresentative del 87,35 per cento del capitale sociale di Atlantia.

L’offerente ha reso noto di rinunciare alla condizione soglia dell’offerta che prevedeva di arrivare a detenere il 90 per cento del capitale della holding delle infrastrutture. Essendosi però avverate le altre condizioni dell’offerta, i termini verranno riaperti per un ulteriore periodo di cinque giorni di borsa, vale a dire per le sedute del 21, 22, 23, 24 e 25 novembre 2022.

Vuoi comprare azioni senza commissioni? Il broker eToro ti offre questa possibilità e in più il deposito per iniziare ad operare è pari a soli 50 dollari.

Apri un conto eToro e inizia ad acquistare azioni senza commissioni>>>clicca qui

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.