Borsa Italiana Oggi 25 novembre 2022: Ftse Mib a -0,05%. A2A in vetta

apertura borsa milano

Movimenti molto limitati nell’ultima seduta settimanale di Piazza Affari. Il Ftse Mib, come da attese, ha aperto gli scambi in area 24700 punti per poi confermarsi su questo livello anche nelle fasi successive. Complice la chiusura per festività della borsa di Wall Street nella sessione di ieri, oggi gli spunti per gli investitori che operano sull’azionario italiano sono stati molto contenuti.

Ad ogni modo, nonostante la situazione molto piatta, non sono mancate le quotate che hanno offerto discrete variazioni di prezzo. Per quello che riguarda i titoli al rialzo, a fare meglio nella seduta sono state a2A e Buzzi Unicem. Tra i rossi più pesanti, invece, ci sono stati Unicredit e Campari.

Fuori dal Ftse Mib segnaliamo il ribasso dell’1,1 per cento del Monte dei Paschi con la banca toscana che non è riuscita a sfruttare l’upgrade deciso dagli analisti dell’agenzia Fitch.

Borsa Italiana Oggi 25 novembre 2022: previsioni apertura

Ultima seduta settimanale per la borsa di Milano e come sempre l’attenzione è concentrata soprattutto su quella che sarà la direzione che gli indici prenderanno in avvio di scambi. Ci sarà una prevalenza dei segni positivi oppure ad imporsi saranno le vendite?

Stando all’orientamento dei futures sul Ftse Mib, l’apertura di contrattazioni oggi 25 novembre 2022 non dovrebbe essere delle più brillanti. Al contratti i contratti derivati lasciano intendere un avvio all’insegna dell’incertezza. Questo quadro trova riscontro nel contesto di riferimento.

La borsa di Tokyo ha infatti chiuso l’ultima sessione della settimana con l’indice Nikkei in ribasso dello 0,35 per cento a quota 28.283 punti. Per quello che invece riguarda la Piazza di Wall Street non ci sono elementi da considerare. Ieri, infatti, la borsa Usa è rimasta chiusa per festività (negli Stati Uniti si è festeggiato il giorno del Ringraziamento).

Ad ogni modo, a prescindere da quello che è stato il contesto di riferimento, ricordiamo che grazie al CFD Trading è possibile investire su tantissimi indici di borsa sia al rialzo (long) che al ribasso (short). Per imparare a fare trading con i CFD sugli indici di borsa, suggeriamo di aprire un conto demo con un broker affidabile come ad esempio eToro e fare prima pratica con soldi virtuali per poi passare solo dopo ad un investimenti con soldi reali.

Apri da qui il tuo conto demo eToro>>>subito 100.000 euro virtuali per aiutarti a fare pratica, è gratis

demo etoro

Borsa Italiana Oggi 25 novembre 2022: titoli più interessanti

Come sta avvenendo da un pò di giorni a questa parte, non ci sono tanti titoli da tenere d’occhio in avvio di contrattazioni. Ciò premesso, un minimo di attenzione dovrebbe comunque essere rivolta ai titoli del settore petrolifero (quindi Eni, Saipem e Tenaris). Ieri il contratto sul greggio quotato a New York e con scadenza a gennaio 2023 è risalito a 78,5 dollari al barile. Il nuovo movimento potrebbe condizionare i titoli oil.

Fuori dal Ftse Mib, invece, suggeriamo di avere un occhio di riguardo per Monte dei Paschi. L’agenzia di rating Fitch ha infatti alzato di un livello il rating sulla solidità patrimoniale della banca, postandolo dal precedente B a B+- L’upgrade sul rating della banca toscana è avvenuto a seguito del recente aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro che MPS ha portato a termine. Gli esperti di Fitch hanno anche migliorato le prospettive sul rating per i prossimi trimestri portandole a stabili.

Visto che stiamo parlando di titoli azionari, ricordiamo ai nostri lettori che scegliendo il broker eToro è possibile comprare azioni a zero commissioni. E in più eToro consente anche di iniziare a fare trading su tantissimi mercati a partire da un deposito minimo di partenza di soli 50 dollari.

Con eToro puoi comprare azioni senza commissioni>>>clicca qui per iniziare

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.