Borsa Italiana Oggi 9 novembre 2022: Ftse Mib a +0,36%. Recordati in testa

apertura borsa di milano

Stime smentite sull’andamento delle contrattazioni a Piazza Affari oggi 9 novembre 2022. Mentre le previsioni puntavano su una leggera prevalenza delle vendite in apertura di seduta, ad imporsi praticamente subito, sono stati gli acquisti. Niente di eccezionale ma il leggero verde che ha caratterizzato il paniere di riferimento è stato sufficiente per portarsi in area 23800 punti.

A consentire al Ftse Mib di muoversi in rialzo nella seduta di metà settimana sono state le quotate che hanno recentemente pubblicato i rispettivi conti trimestrali. Tra i titoli meglio comprati, infatti, ci sono Iveco Group e Terna. La maglia rosa, però, è andata a Recordati che ha strappato un rialzo di oltre 5 punti percentuali.

Rispetto a quella dei verdi, l’intensità dei segni negativi è stata decisamente più blanda. Telecom Italia e Eni sono state tra quotate più esposte alle vendite. A fare peggio, però, è stata BPER Banca che, confermando la debolezza di ieri, anche oggi ha registrato una flessione non indifferente (-2,77 per cento il calo a metà pomeriggio).

Fuori dal Ftse Mib segnaliamo il ribasso dello 0,2 per cento di Salvatore Ferragamo. Anche in questo caso si è trattato di un effetto della trimestrale pubblicata.

Borsa Italiana Oggi 9 novembre 2022: previsioni apertura

Previsioni molto fredde in vista dell’apertura degli scambi su Borsa Italiana oggi 9 novembre 2022. Stando alle indicazioni che si possono desumere dai futures, infatti, il paniere di riferimento di Piazza Affari dovrebbe aprire la seduta con una frazionale flessione in scia alla performance negativa messa a segno nella seduta di metà settimana dalla borsa di Tokyo.

La piazza nipponica, infatti, ha mandato in archivio la giornata con il Nikkei in ribasso dello 0,56 per cento a quota 27.716 punti. Il calo della borsa del Giappone è maturato nonostante la buona progressione che è stata invece messa a segno dalla borsa di New York. A Wall Street, infatti, l’indice Dow Jones ha chiuso la seduta con un rialzo dell’1,02 per cento a 33.161 punti, mentre l’S&P500 ha guadagnato lo 0,56 per cento a 3.828 punti e il Nasdaq ha registrato una progressione dello 0,49 per cento attestandosi a 10.616 punti.

A tenere banco sia sul mercato azionario americano che su quello globale sono le elezioni di Mid Term. Il voto si è tenuto ieri mentre i risultati definitivi dovrebbero essere comunicati oggi. I sondaggi erano per un’affermazione dei Repubblicani alla Camera dei Rappresentanti. Un’esito simile potrebbe dare non pochi problemi al presidente Biden.

Come abbiamo già evidenziato in altra occasione, le elezioni di medio termine che si sono tenute in Usa possono essere sfruttate per fare trading online sugli indici della borsa americana. A tal riguardo ricordiamo che scegliendo un broker autorizzato come eToro si può avere un conto demo gratuito da 100 mila euro virtuali per imparare a fare pratica senza rischi.

Apri un conto demo eToro>>>subito 100 mila euro virtuali per fare pratica, è gratis

demo etoro

Borsa Italiana Oggi 9 novembre 2022: titoli su cui investire

Quali sono le quotate da tenere d’occhio nella seduta di oggi? Come già avvenuto nei giorni scorsi, a tenere banco a Piazza Affari sono le trimestrali.

In particolare a passare sotto ai raggi X saranno i conti dei primi 9 mesi 2022 con un utile netto di 510,48 milioni di euro, in aumento dell’8,2 per cento rispetto ai 472 milioni che erano stati contabilizzati nei primi nove mesi dell’esercizio precedente. In rialzo anche il risultato della gestione operativa che è cresciuto del 3,2 per cento a quota 1,58 miliardi di euro. La banca ha anche rivisto le stime finanziarie per il biennio 2022/2023. Più nel dettaglio, per l’esercizio corrente il management del Banco BPM prevede un significativo miglioramento dell’utile netto del rispetto all’anno precedente.

Sempre restando in tema di trimestrali, anche Iveco Group ha pubblicato i suoi conti. La quotata ha anche aggiornato le stime finanziarie per l’intero esercizio. A seguito della revisione, il management prevede ricavi netti delle attività industriali (incluso gli effetti della conversione delle valute) in aumento del 5-6% rispetto al 2021.

Oltre a Banco BPM e a Iveco Group, ci sono altre due quotate che oggi potrebbero registrare variazioni di prezzo anche importanti: BPER Banca e Unicredit. La prima rientra di diritto nel gruppo delle osservate speciali avendo registrato nella seduta di ieri un tracollo verticale delle quotazioni. Unicredit, invece, potrebbe essere condizionata dall’emissione di un Senior Non-Preferred Green Bond per un valore di un miliardo di euro con scadenza a 5 anni.

Visto che stiamo parlando di titoli azionari, ricordiamo che con il broker eToro si possono comprare azioni senza commissioni. In più eToro offre anche la possibilità di operare a partire da un deposito minimo di partenza di soli 50 dollari.

Con eToro puoi comprare azioni a zero commissioni>>>vai sul sito ufficiale del broker

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.