Borsa Italiana oggi e Azioni Pirelli: dopo IPO quotazione cerca stabilità. Conviene comprare?

Su Borsa Italiana oggi tutta l’attenzione degli investitori è rivolta al titolo Pirelli. Il colosso mondiale degli pneumatici è infatti tornato alle negoziazioni dopo un’assenza di alcuni anni a seguito del collocamento di azioni che si è tenute nelle scorse settimane. Il primo riscontro dai mercati non è stato dei migliori per la quotazione Pirelli. Il prezzo delle azioni della società guidata da Tronchetti Provera è andato sotto al prezzo fissato per lo sbarco sul Ftse Mib. E’ ancora presto per dire quale sarà il risultato di Pirelli su Borsa Italiana oggi ma non è tardi per affermare che sicuramente, perlomeno in questa prima fase degli scambi, il prezzo di equilibrio di Pirelli è inferiore a quello dello sbarco sul mercato telematico azionario (MTA) organizzato e gestito da Borsa Italiana. 

Se si va guardare al grafico relativo all’andamento del titolo Pirelli in questa prima parte della mattinata, è possibile isolare due distinte fasi. Nei minuti immediatamente successivi all’apertura della sessione, è sceso da 6,5 euro (valore fissato per l’avvio delle negoziazioni e corrispondente a una capitalizzazione di 6,5 miliardi di euro) a 6,28 euro (minimo intraday) per poi risalire a 6,44 euro. L’andamento molto volatile della quotazione Pirelli è la dimostrazione che il mercato sia alla ricerca di una quotazione di equlibrio.

L’esordio con il rosso ha fatto la fortuna di quei traders che si sono posizionati subito short sulle azioni Pirelli e ha deluso chi invece puntava su un apprezzamento del titolo. Lo scenario rialzista sul titolo Pirelli era supportato dai buoni risultati dell’IPO della società. Il collocamento di azioni Pirelli finalizzato all’avvio delle negoziazioni sul MTA si era chiuso molto positivamente “ingannando” su quello che sarebbe stato il colore di apertura su Borsa Italiana oggi. 

In fase di IPO, Pirelli, nell’ambito del collocamento istituzionale, aveva ricevuto richieste per 775.321.217 azioni da investitori qualificati in Italia e investitori istituzionali all’estero pari a circa 2,4 volte il quantitativo massimo riservato al collocamento istituzionale (90% dell’offerta di vendita) e a circa 2,1 volte includendo altresi’ le azioni ordinarie Pirelli oggetto dell’opzione Greenshoe da parte di 243 richiedenti. Nell’ambito dell’offerta pubblica, invece, erano pervenute richieste per 48.947.000 azioni dal pubblico indistinto pari a circa 1,4 volte il quantitativo minimo ad esso destinato (10% dell’offerta di vendita) da parte di 33.124 richiedenti, di cui 29.422.000 da parte di 30.465 richiedenti appartenenti al pubblico indistinto per adesioni al Lotto Minimo e 19.525.000 da parte di 2.659 richiedenti appartenenti al pubblico indistinto per adesioni al Lotto Minimo di Adesione Maggiorato.

Alla luce di tali dati parziali, la domanda complessiva di azioni Pirelli di 824.268.217 azioni era risultata pari a circa 2,35 volte il quantitativo massimo oggetto dell’offerta di vendita e a circa 2,1 volte includendo altresi’ le azioni ordinarie Pirelli oggetto dell’Opzione Greenshoe.

Infine, il ricavato complessivo derivante dall’offerta globale e di spettanza esclusiva dell’azionista venditore, riferito al prezzo di offerta, senza tenere conto dell’eventuale esercizio dell’opzione Greenshoe, è satto pari a circa 2.275.000.000 euro. Tale importo, ha specificato Pirelli, potra’ incrementarsi fino a 2.600.000.000 euro in caso di integrale esercizio dell’Opzione Greenshoe riconosciuta in favore dei Joint Global Coordinators, anche per conto dei membri del consorzio per il collocamento istituzionale.

Proprio sulla base di tali indicazioni riguardati il risultato definito dell’IPO di Pirelli, tanti investitoti avevano puntato su un apprezzamento del titolo in fase di apertura che invece non c’è stato come mostrano i dati di Borsa Italiana oggi. Il ribasso della quotazione potrebbe però essere un’occasione per comprare azioni Pirelli ad un prezzo più basso. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.