Borsa Italiana oggi nuovo crollo con super spread: azioni peggiori sul Ftse Mib

Borsa Italiana oggi nuovo crollo con super spread: azioni peggiori sul Ftse Mib
© iStockPhoto

La prospettiva di un governo Lega 5 Stelle non è gradita dagli investitori che reagiscono con un sell diffuso su tutto il Ftse Mib

CONDIVIDI

Conte o non Conte alla Borsa Italiana quello che non sembra andare giù è la prospettiva di un governo Lega 5 Stelle. La possibilità, divenuta quasi certezza nelle ultime ore, che il presidente della Repubblica Mattarella dia effettivamente l'incarico a Giuseppe Conte per formare il nuovo governo, penalizza tutti i titoli e spinge il Ftse Mib sotto al muro dei 23000 punti. Mentre scriviamo il più importante indice azionario di Borsa Italiana registra un calo dell'1,53% a quota 22860 punti. Dal grafico giornaliero sull'andamento delle negoziazioni si desume che il Ftse Mib ha toccato un minimo intraday a quota 22754 punti prima di risalire leggermente. La performance negativa su Borsa Italiana oggi si va a sommare alle altrettanto negative prestazioni delle ultime sedute portando il saldo su base mensile sul -4%. Il segno negativo emerso nell'ultimo mese di scambi sul Ftse Mib rappresenta il metro della tensione che si respira tra gli investitori man mano che la prospettiva di un governo Lega 5 Stelle diventa sempre più evidente.

Rispetto a quanto avvenuto nelle ultime sedute, però, Borsa Italiana oggi presenta una novità. Nell'elenco delle azioni peggiori della giornata non ci sono infatti principalmente banche come è invece avvenuto nelle ultime sedute quando l'allargamento dello spread Btp Bund si era tradotto in un crollo del valore delle azioni del settore bancario. Oggi il trend rialzista del differenziale prosegue ma a registrare i cali più consistenti non sono le azioni bancarie. Le tre azioni peggiori della seduta di oggi sono Saipem, Prysmian e Unicredit. La quotazione Saipem registra un ribasso del 3,08% mentre il prezzo delle azioni Prysmian è in calo del 2,85% e quello delle Unicredit è in flessione del 2,7%. A prescindere dalla classifica delle azioni peggiori, è tutto il Ftse Mib ad essere ingolfato di segni negativi (chi più e chi meno). Tra le 40 società che compongono il principale indice azionario di Piazza Affari sono Salvatore Ferragamo segna una variazione positiva con un rialzo dello 0,72%. Per il resto il Ftse Mib è solo un lungo elenco di segni negativi. 

Il sell-off che colpisce l'azionariato italiano è solo una delle manifestazioni del nervosimo degli investitori. La parte principale riguarda lo spread Btp Bund tornato ad essere, per l'ennesima volta, lo specchio della tensione sull'Italia. Il differenziale oggi ha messo nel mirino i 200 punti base con il rendimento del titolo decennale italiano che è schizzato di oltre 4 punti percentuali salendo al 2,45% mentre il rendimento del titolo decennale tedesco di pari scadenza ha segnato un ribasso allo 0,51%. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro