Borsa Italiana oggi o rimbalzo o nuovo crollo: cosa succederà dopo tracollo di Wall Street?

Borsa Italiana oggi o rimbalzo o nuovo crollo: cosa succederà dopo tracollo di Wall Street?
© Shutterstock

Il crollo della borsa di Wall Street, dovuto alle tensioni sull'Italia, non è una buona premessa per l'apertura di Borsa Italiana

CONDIVIDI

Borsa Italiana è la responsabile principale dell'andamento negativo di tutte le borse europee e, addirittura, della stessa Wall Street. L'effetto domino creato dai ripetuti crolli del Ftse Mib si estende quindi dal Vecchio Continente fino ad oltre oceano creando il terreno ideale per la proliferazione della speculazione. La responsabilità principale di quello che avviene sui mercati di mezzo mondo è ben identificabile nella politica italiana. Proprio il caos istituazionale creato dal braccio di ferro tra il Presidente della Repubblica e l'alleanza tra Lega e Movimento 5 Stelle ha scatenato le vendite sugli asset italiani. Ad essere finite nel baratro non sono solo le azioni ma anche, se non soprattutto i titoli di stato italiani. Come hanno commentato alcuni analisti, il problema è uno solo e la classe dirigente italiana, tutta, non sembra rendersene conto. Il problema è essenzialmente di credibilità e stabilità. In poche parole lo scenario politico italiano attuale non offre né credibilità né tantomeno stabilità. E' appunto in questa situazione che è maturato il crollo del Ftse Mib. 

Quella di oggi potrebbe essere una giornata decisiva. Se dalla politica italiana dovessero arrivare risposte e rassicurazioni allora potrebbe esserci un rimbalzo, anche forte, di Borsa Italiana. Se invece il tira e molla tra le forze politiche e tra queste e il Capo dello Stato dovesse proseguire, il Ftse Mib oggi andrebbe incontro ad un nuovo crollo. 

Concretamente cosa conviene fare in apertura di negoziazioni su Borsa Italiana oggi? I recenti e forti crolli hanno reso conveniente comprare a questi prezzi le azioni delle banche in primis con in testa quelle delel big Intesa Sanpaolo e Unicredit. La quotazione delle due banche, infatti, ha subito ribassi molto consistenti che, in una situazione normale, suggerirebbero un secco buy. Quella che Borsa Italiana e l'Italia attraversano, però, non è una situazione normale e le stesse considerazioni ascrivibili al dominio dell'analisi tecnica lasciano il tempo (poco) che trovano. 

Il fatto è che la tensione politica italiana, come confermato dalle recenti asta di titoli di stato e dall'andamento dello spread Btp Bund, ha incendiato la crisi del debito sovrano. La confusione politica italiana rischia di accendere un fuoco dagli effetti disastrosi a partire proprio dall'Italia. 

Per cercare di capire se Borsa Italiana oggi recuperarà o sarà ancora massacrata dalle vendite è meglio andare a guardare a quello che avviene a Roma. Questa mattina il presidente del Consiglio incaricato Carlo Cottarelli è atteso al Quirinale per un nuovo incontro con Mattarella. Cottarelli è chiamato a sciogliere la riserva su un suo eventuale governo che, stando almeno alle notizie di ieri, non avrebbe l'appoggio di nessun partito. E allora, se questa previsione si andasse davvero a verificare, è probabile che lo stesso Cottarelli lasci perdere tutto. In questo caso si andrebbe a nuove elezioni già nel mese di luglio. Il ritorno al voto, però, non è certo neppure con un passo indietro del premier incaricato, Da ieri sera, infatti, si parla di un possibile governo Lega 5 Stelle ovviamente senza l'ostacolo Paolo Savona. Insomma tutto e il contrario di tutto può avvenire in Italia nelle prossime ore. 

I segnali che arrivano dal resto del mondo al nostro paese sono profondamente preoccupanti. Ieri la borsa di Wall Street ha registrato un forte ribasso. Il Dow Jones ha perso l'1,58% a 24.361 punti, l'S&P500 ha chiuso con un calo dell'1,16% a 2.690 punti e l'indice dei tecnologici Nasdaq ha perso lo 0,5% a 7.397 punti. Il fatto che sulla borsa Usa siano andate a picco le azioni delle banche, con JP Morgan in calo del 4,27% a 105,93 dollari, fa capire che il nervosismo ha origine da un punto ben preciso l'Italia. Sul fronte valutario, il cambio Euro Dollaro parte da 1,155. 

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro