Borsainside.com

Borsa Italiana oggi (8/6/2020): Ftse Mib in lieve rialzo, tutti titoli bancari in vetta

Borsa Italiana oggi (8 giugno 2020): titoli petroliferi in primo piano, possibile pausa per il Ftse Mib
© Shutterstock

Dopo un avvio di seduta in ribasso, il Ftse Mib ha poi chiuso in verde. Acquisti forti su BPER Banca e su unicredit

Il Ftse Mib, dopo aver aperto la seduta dell'8 giugno in leggero ribasso (come da attese), ha cambiato direzione e ha quindi chiuso con una progressione in area 20200 punti circa. Tra le azioni che hanno spinto in alto il paniere di riferimento di Piazza Affari ci sono state quelle delle banche e il settore petrolifero. 

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

L'elenco dei titoli migliori di oggi 8 giugno ha incluso BPER Banca, Unicredit e Mediobanca. Tutti questi titoli hanno segnato progressioni di oltre il 3 per cento. 

Sul fronte opposto, invece, si sono collocate Diasorin, STM e Nexi. La società della diagnostica, in particolare, è stata la maglia nera del Ftse Mib con un calo del 4,4 per cento a quota 158 euro. Il titolo Diasorin, quindi, ha allungato ancora di più la striscia negativa già avviata la scorsa Ottava. Diasorin si è confermata nel pieno delle prese di profitto dopo il rally messo a segno negli ultimi mesi in scia all'emergenza coronavirus. 

Per analizzare l'andamento del Ftse Mib in tempo reale puoi fare riferimento al grafico sottostante.

Borsa Italiana oggi 8 giugno 2020: previsioni apertura

Si profila un'apertura in leggero ribasso per Borsa Italiana oggi 8 giugno. Alla base della possibile flessione non ci sarebbero comunque motivi precisi ma solo le naturali prese di profitto dopo il rally messo a segno la scorsa settimana.  

Il contesto di riferimento vede la borsa di Tokyo aver chiuso la prima seduta della settimana con l'indice Nikkei in rialzo dell'1,37 per cento a quota 23178 punti e la borsa di Wall Street aver registrato, nell'ultima di Ottava, una performance molto forte grazie anche all'ottima intonazione delle azioni del settore petrolifero.

Venendo ai numeri, il Dow Jones ha archiviato la seduta dello scorso venerdì con un rialzo del 3,15 per cento a 27.111 punti, l'S&P500 ha messo a segno una variazione positiva del 2,62 per cento a 3.194 punti e il Nasdaq ha chiuso avanti del 2,06 per cento a quota 9.814 punti centrando il nuovo massimo storico a quota 9.846 punti.

Borsa Italiana oggi 8 giugno: titoli più interessanti

Proprio i titoli petroliferi, quindi Eni, Saipem e Tenaris, potrebbero registrare oggi variazioni di prezzo molto significative. Il prezzo del petrolio in versione WTI ha raggiunto a New York i 40 dollari al barile consolidando ancora di più il trend positivo che era già emerso nelle ultime sedute della scorsa settimana.

Ricordo che per investire sulle azioni del settore petrolifero non è per forza necessario comprare titoli e quindi diventare azionista. Attraverso il trading di CFD puoi investire in borsa senza acquistare azioni fisiche. Se vuoi provare a fare trading sui titoli petroliferi (e più in generale su tutte le quotate del Ftse Mib) puoi prendere in considerazione la possibilità di aprire un conto demo eToro (clicca qui per la recensione). La demo eToro è gratis e inoltre il broker ti permette di fare trading sulle azioni senza commissioni

eToro - Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

Oltre alle azioni del comparto oil, spunti potrebbero esserci anche su Intesa Sanpaolo. La banca guidata da Messina ha infatti ricevuto dalla Banca Centrale Europea l'autorizzazione preventiva all'acquisto diretto di una partecipazione di controllo (pari al 50 per cento + 1 azione) nel capitale di UBI Banca, nonchè all'acquisizione indiretta di una partecipazione di controllo in IW Bank. 

Nell'elenco dei titoli da tenere d'occhio in avvio di scambi figuara anche Fiat Chrysler Automobiles. Stando ad alcune indiscrezioni di stampa pubblicate sul Sole 24 Ore, sarebbe spuntata la possibile quotazione del 70 per cento di Comau. La società che attualmente è controllata dal Lingotto vanterebbe una valutazione compresa tra i 300 milioni e il miliardo di euro. 

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS