Borsa Italiana Oggi (9 giugno 2020): Ftse Mib chiude in ribasso, UBI Banca e Intesa Sanpaolo a picco

Previsioni smentite su Borsa Italiana oggi. Il Ftse Mib, infatti, contrariamente alle attese, ha vissuto una giornata all’insegna del rosso chiudendo poi con un ribasso dell’1,49 per cento sotto ai 20mila punti. 

Nononstante la forte flessione, frutto delle prese di profitto dopo il rally delle scorse sedute, sul Ftse Mib oggi non sono comunque titoli che hanno registrato rialzi molti forti. Le migliori della seduta sono state Nexi e CNH Industrial entrambe avanti di oltre il 2 per cento.

Nella lista delle azioni migliori di oggi 9 giugno ci sono state anche Diasorin e Amplifon, entrambe con una progressione di oltre 1 punto percentuale. 

Ricordo che puoi investire sulle azioni non solo in modo diretto, ossia con l’acquisto diretto, ma anche attraverso il CFD Trading. Per imparare a comprare e vendere CFD Azioni puoi usare un broker autorizzato come Plus500 (leggi qui la recensione completa) che ti offre il conto demo gratuito. 

Demo gratis Plus500 per fare trading sulle azioni con i CFD>>>clicca qui

Plus500 CFD su Azioni

Tornando a Borsa Italiana oggi, sul fronte opposto, invece, ossia tra le azioni peggiori, si sono messe in evidenza UBI Banca, Intesa Sanpaolo e Fiat Chrysler Automobiles. Le due azioni del settore bancario hanno registrato un ribasso superiore al 4,5 per cento. In questo caso la flessione è logicamente frutto delle prese di profitto visto che proprio le banche avevano registrato nella seduta di ieri una forte progressione in avanti. 

Per seguire l’andamento in tempo reale del Ftse Mib oggi si può fare riferimento al grafico in basso.

Borsa Italiana oggi 9 giugno 2020: previsioni apertura

Futures positivi in vista dell’apertura delle contrattazioni su Borsa Italiana oggi 9 giugno. Proseguendo in scia al trend rialzista avviato circa 10 giorni fa, Piazza Affari dovrebbe registrare una salita ulteriore salita verso i 20300 punti. 

Per avere un’ìdea del rally che il Ftse Mib ha messo a segno nelle ultime settimane è sufficiente tenere in considerazione che il 21 maggio scorso il paniere di riferimento di Piazza Affari viaggiava poco sopra il 17mila punti mentre adesso è stabilmente sopra i 20mila punti. 

Il contesto di riferimento non è dei migliori. La borsa di Tokyo, infatti, ha chiuso la seduta con il Nikkei in ribasso dello 0,38 per cento a quota 23091 punti. Completamente diversa, invece, l’aria che si è respirata a Wall Street dove l’indice Dow Jones ha archiviato la prima seduta della settimana avanti dell’1,7 per cento a quota 27.572 punti, mentre l’S&P500 ha registrato una progressione dell’1,2 per cento a 3.232 punti e il Nasdaq ha chiuso la giornata avanti dell’1,13 per cento a 9.925 punti.

Da segnalare che il paniere dei tecnologici ha raggiunto il nuovo massimo storico a quota 9.927 punti prima di ripiegare leggermente. Il rally del Nasdaq conferma quanto avevamo anticipato ieri mattina in merito alla fase estremamente positiva del mercato azionario americano. 

LEGGI ANCHE – Borsa americana oggi: rimbalzo dell’orso o rally dei tori? Opinioni e consigli analisti

Borsa Italiana oggi 9 giugno 2020: titoli interessanti

Tra le azioni che oggi 9 giugno potrebbero offrire spunti interessanti ci sono ben tre banche. Si tratta di Unicredit, UBI Banca e Intesa Sanpaolo

Unicredit potrebbe registrare variazioni di prezzo di un certo spessore in scia alle novità sulla composizione dell’azionariato. Con comunicazione dotata 8 giugno 2020 Consob ha reso noto che lo scorso 29 maggiCapital Research and Management Company è diventato uno dei maggiori azionisti della banca guidata da Mustier con  una quota del 5,022 per cento del capitale. Sempre l’autorità di contratto dei mercati ha anche precisato che la suddetta partecipazione è detenuta in gestione discrezionale del risparmio. 

UBI Banca e Intesa Sanpaolo, invece, potrebbero finire nel mirino degli investitori in scia alle novità sull’operazione di integrazione tra i due istituti. La banca guidata da Carlo Messina ha reso noto di aver ricevuto dalla Banca d’Italia le autorizzazioni preventive per procedere all’acquisizione indiretta di una partecipazione di controllo nelle società del gruppo UBI Banca – Pramerica SGR e UBI Leasing, UBI Factor e Prestitalia. Si tratta di società che sono tutte sotto il controllo della stessa UBI Banca.

Ricordo che per investire in borsa non è per forza di cose necessario comprare azioni e quindi diventare azionisti. Attraverso il CFD Trading è possibile investire in azioni utilizzando uno strumento derivato. Se vuoi provare a fare trading sulle azioni attraverso i CFD puoi scegliere il broker eToro (clicca qui per leggere la recensione completa di Borsa Inside). eToro ti offre il conto demo gratis e inoltre non presenta commissioni nel trading sulle azioni. Il vantaggio, quindi, è doppio. 

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Oltre ai tre titoli del settore bancario, la giornata potrebbe riservare spunti molto interessanti anche sulle azioni Fiat Chrysler Automobiles. Secondo alcune indiscrezioni di stampa che sono state riportate da La Repubblica, l’autority europea avrebbe avviato un’indagine sulle quote di mercato nel segmento dei minivan che con la fusione tra FCA e Peugeot subirebbero un forte accentramento a scapito della concorrenza. La Commissione europea avrebbe intenzione di chiedere dei chiarimenti in merito alle ricadute che la fusione tra FCA e Peugeot andrebbe a determinare in questo particolare settore di mercato. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.