Borsa Italiana Oggi 11 febbraio 2022: Banco BPM vola, Ftse Mib chiude a -0,82%

Andamento peggiore delle attese per la borsa di Milano nell’ultima seduta della settimana. Se già le previsioni puntavano un avvio di scambi in calo di un punto percentuale, il Ftse Mib ha addirittura fatto peggio scivolando sotto i 26800 punti nel giro di pochi minuti. L’entità della flessione si è mantenuta stabile nel corso delle fasi successive riducendosi solo in prossimità del giro di boa delle 13,30.

Un rosso inteso come quello che ha colorato il paniere di riferimento della borsa di Milano si spiega solo alla luce dei numerosi segni negativi che sono stati presenti sull’indice. Dopo che a metà mattina tutti i titoli erano tinti di rosso, alle ore 17,30 la situazione era migliorata. Da segnalare l’exploit di Banco BPM che dopo non essere riuscita a fare prezzo per eccesso di rialzo in scia ad indiscrezioni su un’OPA di Unicredit, è entrata in scambi con un rally del 6 per cento progressivamente allargatosi nel corso della seduta.

In assoluto le quotate che hanno registrato le performance peggiori sono state: Iveco, Banca Mediolanum e Pirelli.

Ma veniamo ai numeri. Alle ore 17,30 il Ftse Mib evidenziava un ribasso dello 0,8 per cento a quota 26965 punti. Per restare aggiornato sull’andamento del paniere di riferimento di Piazza Affari si può utilizzare il grafico in basso che riproduce il derivato Italy40. 

La lista delle quotate migliori della seduta di oggi è stata la seguente: 

  • Banco BPM: +9,8 per cento a 3,55 euro
  • Eni: +1,73 per cento a 13,52 euro
  • BPER Banca: +1,53 per cento a 2,05 euro

Tra i titoli che invece sono stati alle prese con i ribassi più ampi segnaliamo:

  • Iveco Group: -3,8 per cento a 8,6 euro
  • Banca Mediolanum: -3,4 per cento a 8,56 euro
  • Pirelli: -3,34 per cento a 6,01 euro

Per investire sulle quotate che oggi sono alle prese con le variazioni di prezzo più consistenti si può operare con il CFD trading. Scegliendo un broker autorizzato come ad esempio Plus500 (leggi qui la recensione) è possibile avere subito la demo gratuita di prova da 40 mila euro virtuali con la quale imparare a comprare e vendere CFD azioni senza rischi. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana oggi 11 febbraio 2022: pre market

Ultima seduta settimanale di scambi a Piazza Affari e, purtroppo, le previsioni sul possibile andamento del Ftse Mib in avvio non sono affatto positive. Alla luce dell’andamento dei futures, si può ipotizzare per oggi un avvio di scambi caratterizzato da una spiccata prevalenza dei segni rossi (possibile un -1 per cento). Un ribasso in apertura di ultima di Ottava ci sta pure considerando la buona performance che l’azionariato italiano ha messo a segno nelle scorse sedute.

A spingere verso un avvio rosso è anche il risultato di Wall Street. La borsa americana ha infatti chiuso la seduta di ieri con tutti gli indici in negativo. Nel dettaglio, il Dow Jones ha registrato un calo dell’1,47 per cento scedendo a 35.242 punti, l’S&P 500 ha mandato in archivio la giornata con una flessione dell’1,81 per cento a 4.504 punti e il Nasdaq ha perso il 2,1 per cento a 14.186 punti. Il paniere dei titoli tech Usa, quindi ha evidenziato la performance peggiore tra tutti gli indici Usa. 

E per quello che riguarda la borsa di Tokyo? La piazza asiatica tradizionale punto di riferimento per le borse europee, oggi è rimasta chiusa per festività. E’ anche per questo motivo se le stime in vista dell’avvio degli scambi sul Ftse Mib oggi 11 febbraio 2022 sono negative. 

A proposito di indici azionari, ricordiamo che il modo più semplice per investire in borsa è attraverso i CFD. Tra l’altro scegliendo broker come ad esempio eToro (qui la recensione di Borsa Inside) è possibile avere subito la demo gratuita da 100 mila euro virtuali con la quale imparare ad operare senza correre il rischio di perdere soldi veri. Per attivare l’account dimostrativo eToro è sufficiente seguire il link in basso. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana oggi 11 febbraio 2022: titoli in primo piano

A tenere banco a Piazza Affari è sempre la stagione delle trimestrali che però, come abbiamo avuto già modo di vedere, sta proseguendo con il freno a mano inserito. 

Premesso questo, le quotate fresche di conti trimestrali che oggi hanno pubblicato i conti preliminari dell’esercizio 2021, fornendo anche indicazioni sull’ammontare del rispettivo dividendo 2022, sono Unipol e UnipolSAI.

Titoli della galassia Unipol, quindi, in primo piano nella seduta di oggi. 

Giusto per dare qualche coordinata: Unipol ha mandato in archivio lo scorso esercizio con utile netto (esclusa la quota di terzi) pari 626,6 milioni di euro, in ribasso rispetto ai 707,4 milioni che erano stati contabilizzati l’anno precedente. A fine 2021, inoltre, il patrimonio netto consolidato della quotata era salito a 9,72 miliardi di euro, valore che si raffronta con i 9,53 miliardi di inizio anno.

Per quanto riguarda invece UnipolSAI, la società ha messo a segno un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 688,5 milioni di euro, in ribasso rispetto ai 820 milioni contabilizzati l’anno precedente. A fine 2021, inoltre, il patrimonio netto consolidato di UnipolSAI aveva segnato un aumento a 8,23 miliardi di euro, rispetto agli 8,14 miliardi di inizio anno. 

Ricordiamo che oggi è possibile investire in azioni senza pagare commissioni. Per farlo è sufficiente aprire un conto demo con il broker eToro. Questa piattaforma, tra l’altro, consente di fare trading online con un deposito minimo iniziale di soli 50 euro, tra i più bassi del settore. 

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza commissioni>>>clicca qui per la demo, è gratis

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.