Borsa Italiana Oggi 14 febbraio 2022: Ftse Mib a -2%, panic selling su rischio guerra Russia Ucraina

Andamento peggiore delle già negative stime per la borsa di Milano. Il Ftse Mib ha avviato gli scambi precipiando sotto quota 26 mila punti. L’andamento negativo si è poi consolidato nel corso delle fasi successive a causa della pioggia di rossi che si è abbattuta su tutte le quotate del Ftse Mib a partire dal settore bancario. 

Il panic selling che ha caratterizzando Piazza Affari è stato frutto delle crescenti preoccupazioni per un possibile aggravamento della tensione tra Russia e Ucraina. Il rischio di conflitto armato tra i due paesi è sempre più alto e ovviamente questo scenario non può che far paura ai mercati. 

I numeri di oggi dicono tutto: il Ftse Mib ha tagliato il traguado con un ribasso del 2 per cento a quota 26415 punti (ma, per come si erano messe le cose questa mattina), poteva andare anche peggio. Il grafico in basso riproduce l’andamento del derivato Italy40 e può essere utilizzato per impostare le le proprie strategie trading intraday. 

La lista delle quotate migliori della seduta di oggi ha compreso: 

  • Inwit: +1,8 per cento a 0,87 euro
  • Snam: +0,83 per cento a 4,7 euro
  • Unipol: +0,2 per cento a 5,04 euro

Tra i titoli che invece sono stati più esposti alle vendite segnaliamo:

  • Interpump: -5,27 per cento a 47,98 euro
  • Unicredit: -4,23 per cento a 15,02 euro
  • Iveco Group: -3,95 per cento a 8,27 euro

Per fare trading sulle quotate che oggi segnano le variazioni di prezzo più consistenti (sia al rialzo che al ribasso) si può operare con i CFD. Scegliendo un broker autorizzato come ad esempio Plus500 (leggi qui la recensione completa) è possibile avere il conto demo gratuito da 40 mila euro virtuali con il quale imparare a fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi veri. Per attivare l’account dimostrativo è sufficiente seguire il link in basso. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 14 febbraio 2022: previsioni apertura

La prima seduta settimanale di Piazza Affari si dovrebbe aprire con un ribasso molto consistente. Stando alle indicazioni che arrivano dai futures, la flessione che il Ftse Mib potrebbe registrare oggi in avvio di contrattazioni dovrebbe essere pari minimo all’1 per cento ma potrebbe anche arrivare al 2 per cento. Dietro questa situazione da panic selling c’è un motivo ben preciso: la crescente tensione tra Russia e Ucraina.

Il rischio che la crisi tra i due paesi possa sfociare in una guerra aperta è molto alto. Un eventuale scontro militare, a prescidere dalla sua intensità, avrebbe come effetto il rally del prezzo del petrolio e il crollo delle borse. 

Un assaggio di quello che potrebbe avvenire sui mercati si è già avuto nella seduta di oggi. La borsa di Tokyo ha infatti mandato in archivio la sua prima sessione settimanale con un ribasso del Nikkei del 2,23 per cento a quota 27.080 punti. Non era andata meglio alla borsa di Wall Street che aveva chiuso la sessione di venerdì con tutti gli indici in ribasso. Nel dettaglio la borsa americana ha mandato in archivio l’ultima di Ottava con l’indice Dow Jones in flessione dell’1,43 per cento a 34.738 punti; l’S&P 500 in calo dell’1,9 per cento a 4.419 punti e il Nasdaq che ha addirittura lasciato sul parterre il 2,78 per cento scivolando fino a 13.791 punti. A pesare maggiormente sugli indici della piazza Usa sono state le quotate del settore bancario e quelle del comparto finanziario/banking. 

Le variazioni di prezzo negative messe a segno dalla borsa del Giappone e da quella americana, ci inducono a ricordare che, nelle fasi ribassiste del mercato, è comunque possibile fare short trading. Per imparare ad investire quando le borse sono in calo, è fondamentale fare prima pratica con un conto demo gratuito. eToro, grazie al suo account dimostrativo da 100 mila euro virtuali, può essere molto di aiuto a tal scopo. Per attivare la demo eToro è sufficiente seguire il link in basso senza bisogno di lasciare il sito.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 14 febbraio 2022: titolo da tenere d’occhio

Quali sono le quotate che conviene tenere d’occhio in vista dell’apertura degli scambi? Al di là di Interpump oggi sono sono previsti appuntamenti societari di rilievo. Con il calendario dei conti 2021 (e dividendi 2022) congelato, l’attenzione sarà rivolta a Banco BPM. La quotata del settore bancario ha chiuso la scorsa settimana con una forte progressione in avanti in scia alle indiscrezioni su possibile interesse da parte di Unicredit.

Come abbiamo riportato in questo articolo, si starebbe facendo avanti anche l’ipotesi di un’OPA di Unicredit sulle azioni Banco BPM. E’ plausibile che oggi l’appeal sul titolo dell’ex popolare possa restare molto alto. Nle fine settimana sono arrivate le parole scettiche dell’ad Castagna mentre Unicredit già venerdì si era rifugiata dietro ad un classico no-comment. 

Per fare trading online sue azioni delle due banche, ma più in generale su tutti i titoli, si può operare con il broker eToro. Questa piattaforma non prevede commissioni e in più il conto demo di pratica è sempre gratis. 

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza commissioni>>>clicca qui per la demo gratuita

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.