Borsa Italiana Oggi 1 marzo 2022: Ftse Mib a picco, Eni e Leonardo avanzano

Il tentativo di rimbalzo messo in atto da Piazza Affari a partire dai primissimi minuti di negoziazione è subito fallito trasformandosi addirittura in una nuova Caporetto. Il Ftse Mib, infatti, dopo la fiammata iniziale, si è prima portato sulla parità per poi passare in rosso. A fine seduta, il paniere di riferimento di Piazza Affari si attestava in area 24400 punti. 

Il solo titolo che ha evidenziato un rialzo consistente è stato Eni. Bene anche Leonardo che ha continuato a beneficiare dell’escalation militare che è in atto in Ucraina. Lunghissima la lista delle quotate che invece registrano segni negativi. A fine seduta le peggiori erano Moncler e Telecom Italia. 

Vediamo un pò di numeri: alle ore 17,30 il Ftse Mib segnava un calo del 4,14 per cento a 24363 punti. Il grafico in basso consente di restare aggiornati sull’andamento del paniere di riferimento della borsa di Milano. 

La lista delle quotate in maggior evidenza ha compreso: 

  • Eni: +3 per cento a 14,25 euro
  • Terna: +1,82 per cento a 7,47 euro
  • Leonardo: +1,45 per cento a 8,11 euro

Tra le quotate alle prese con i ribassi più ampi invece ci sono: 

  • Moncler: -9,12 per cento a 49,24 euro
  • Telecom Italia: -9,05 per cento a 0,34 euro
  • Mediobanca: -7,83 per cento a 8,59 euro

Per investire sulle quotate che oggi registrano le variazioni di prezzo più consistenti si può usare il CFD trading. Scegliendo il broker Plus500 (leggi la nostra recensione) è possibile avere subito la demo gratuita da 50 mila euro virtuali con la quale imparare a comprare e vendere CFD azioni senza rischi.

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana oggi 1 marzo 2022: pre market

Come sarà l’apertura di contrattazioni della borsa di Milano nella prima seduta di marzo? Dopo il ribasso messo a segno ieri (comunque lontano dai minimi di seduta), Piazza Affari oggi dovrebbe aprire gli scambi con una leggera flessione. Sempre sentiment negativo, quindi, ma a differenza delle ultime sedute la situazione dovrebbe essere meno drammatica e più gestibile.

Inutile dire che il focus continuerà ad essere rivolto alla guerra in Ucraina. Gli aggiornamenti sul campo di battaglia ma soprattutto eventuali novità sul tavolo delle trattative potrebbero condizionare in un senso o nell’altro l’andamento del Ftse Mib oggi 1 marzo 2021. 

Le premesse al trend di Piazza Affari oggi non sono negtative. La borsa di Tokyo ha infatti mandato in archivio la sessione con il Nikkei avanti dell’1,2 per cento a 26.845 punti. Il paniere di riferimento della borsa nipponica ha oscillato tra un minimo di 26.822 punti e un massimo di 27.013 punti. Aria completamente diversa, invece, sui listini Usa. La borsa di Wall Street ha mandato in archivio la sessione del 28 febbraio con il Dow Jones in ribasso dello 0,49 per cento a quota 33.893 punti, l’S&P 500 in calo dello 0,24 per cento a 4.374 punti e il Nasdaq che, muovendosi in controtendenza, ha chiuso con un rialzo dello 0,41 per cento a 13.751 punti.

La forte volatilità che ha caratterizzato la borsa Usa può essere sfruttata per investire attraverso i CFD. A tal proposito ricordiamo che, scegliendo un broker autorizzato come ad esempio eToro (qui trovi la nostra recensione completa) è possibile avere la demo gratuita da 100 mila euro virtuali con la quale imparare a comprare e vendere CFD azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri. 

Per aprire l’account dimostrativo eToro è sufficiente seguire il link in basso senza bisogno di lasciare il sito. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 1 marzo 2022: titoli più interessanti 

Quali sono le quotate da tenere d’occhio nella sessione di oggi 1 marzo? Come spesso ripetiamo avere un’idea sui titoli più interessanti già prima dell’apertura degli scambi, significa avere tutto il tema che occorre per posizionarsi in modo profittevole. Tra le big che oggi potrebbero segnare movimenti significativi ci sono Unicredit e Stellantis.

La big del settore bancario, reduce da una serie di sedute disastrose in scia all’introduzione di forti sanzioni contro la Russia, ha reso noto l’ammontare del dividendo 2022 (relativo all’esercizio 2021). La cedola riconosciuta dalla banca guidata da Orcel sarà pari a 0,538 euro per azione. L’istituto bancario ha anche reso noto che è stato completato il secondo programma di buy-back 2021 (acquisto di azioni proprie). 

Ricordiamo che per fare trading online sulle azioni Unicredit è possibile utilizzare il broker eToro. Questa piattaforma ha un grande vantaggio: non prevede commissioni nel trading sulle azioni. 

Con eToro puoi investire in azioni senza commissioni>>>clicca qui per avere la demo, è gratis

Secondo titolo da tenere d’occhio fin dall’avvio degli scambi è Stellantis. La quotata del settore automotive oggi presenta il piano strategico a lungo termine: quale migliore occasioni di visibilità per la quotata?

Ultima segnalazione, d’ufficio, per la seduta di oggi riguarda Leonardo. La quotata del settore Difesa, grazie proprio alle evoluzioni del conflitto tra Russia e Ucraina, ha registrato nelle ultime giornate un fortissimo apprezzamento. La domanda che gli investitori si pongono per la seduta di oggi è scontata: il rally di Leonardo proseguirà oppure ci sarà una pausa di riflessione? 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.