Borsa Italiana Oggi 3 marzo 2022: tracollo Telecom Italia! Ftse Mib ancora rosso

Sono stati ancora una volta i segni negativi a prevalere sul Ftse Mib. Il paniere di riferimento di Piazza Affari ha aperto la sessione di borsa di oggi 3 marzo 2022 attestandosi in area 24400 punti per poi indebolirsi nelle fasi successive. Ad impattare sul principale indice azionario di Borsa Italiana sono stati i forti ribassi di BPER Banca e Banco BPM ma soprattutto il vero e proprio crollo di Telecom Italia. Il titolo dell’ex monopolista è andato affondato dopo la pubblicazione dei conti 2021 e la decisione di non riconoscere alcun dividendo (clicca qui per approfondire). 

Sul fronte opposto ai titoli in ribasso si collocano invece le pochissime quotate che sono state al centro di un discreto apprezzamento come CNH e Campari.

Ecco un pò di numeri a fine seduta. Il Ftse Mib ha registrato un calo del 2,35 per cento a quota 23958 punti. Il grafico in basso riproduce l’andamento del derivato Italy40 e può essere usato per eseguire analisi intraday. 

Per investire sulle quotate che oggi hanno segnato le variazioni di prezzo più consistenti (sia al rialzo che al ribasso) si può usare il CFD trading. Scegliendo un broker autorizzato come Plus500 (qui la nostra recensione) è possibile avere la demo gratuita con la quale imparare a comprare e vendere CFD azioni senza rischio di perdere soldi veri. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 3 marzo 2022: pre market

Come sarà l’apertura di Borsa Italiana Oggi 3 marzo 2022? Ci sarà una prevalenza di segni positivi oppure a dominare saranno le vendite? Stando alle indicazioni dei futures, il Ftse Mib, dopo il timido tentativo di rimbalzo messo a segno nella seduta di ieri, dovrebbe aprire gli scambi senza variazioni significative. Le attese, quindi, sono per un’apertura di contrattazioni all’insegna della tranquillità pur in un contesto che resta caratterizzato da un sentiment fortemente negativo a causa della guerra in Ucraina. 

L’avvio di scambi all’insegna della tranquillità è un’ipotesi sostenuta anche dalle performance dei tradizionali mercati di riferimento ossia borsa di Tokyo e Wall Street. La piazza nipponica ha mandato uin archivio la penultima seduta della settimana con l’indice Nikkei in progressione dello 0,7 per cento a quota 26.577 punti. Nel corso della seduta il principale indice della borsa nipponica ha oscillato tra un minimo di 26.497 punti e un massimo di 26.705 punti. 

Prevalenza degli acquisti anche a Wall Street. La borsa Usaha chiuso la sessioni di ieri con il Dow Jones avanti dell’1,79 per cento a 33.891 punti, mentre l’S&P 500 ha messo in cassaforte l’1,86 per cento a 4.387 punti e il Nasdaq ha chiuso avanti dell’1,62 per cento salendo a 13.752 punti.

Le variazioniu di prezzo messe a segno dalla borsa Usa possono essere sfruttate per investire attraverso i CFD. Scegliendo un broker autorizzato come ad esempio eToro (qui la recensione completa) è possibile avere subito la demo gratuita per iniziare a fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi veri. Per attivare l’account dimostrativo eToro è sufficiente seguire il link in basso senza bisogno di lasciare il sito. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 3 marzo 2022: titoli più interessanti

Dopo aver esaminato le ipotesi sull’apertura della borsa di Milano oggi 3 marzo 2022, possiamo passare ad esaminare le quotate che potrebbero mettere a segno le variazioni di prezzo più consistenti.

A livello settoriale è assolutamente da tenere d’occhio il comparto petrolifero. Dopo che le quotazioni dle greggio sono arrivate a 115 dollari al barile, è inevitabile ipotizzare un nuovo rally per Eni, Tenaris e Saipem (titoli che sono da giorni al centro di forti vendite a causa proprio del balzo del contratto sul greggio). 

Ricordiamo che oggi è possibile fare trading online sui vari titoli petroliferi senza pagare commissioni. A prevedere questa eventualità è il broker eToro che consente anche di iniziare ad operare a partire da un deposito minimo iniziale di soli 50 euro (+ la demo gratis). 

Com eToro si può fare trading online sulle azioni a zero commissioni>>>clicca qui per saperne di più

Oltre alle quotate del settore oil, un altro titolo da tenere d’occhio è Telecom Italia. Come noto ieri si è riunito il consiglio di amministrazione dell’ex monopolista. Il CdA ha approvato i conti relativi all’esercizio 2021 (periodo chiuso con un ribasso sia dei ricavi su base organica che del margine operativo lordo in contrazione nonchè con una perdita in seguito ad alcune voci straordinarie) e ha anche approvato il piano industriale per il triennio 2022-2024. Si tratta del primo business plan presentato dal nuovo amministratore delegato Pietro Labriola. Considerando tutte queste novità è molto probabile che oggi le azioni Telecom Italia possano essere al centro di un certo dinamismo in borsa. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.