Borsa Italiana Oggi 24 marzo 2022: Telecom Italia vola, Ftse Mib positivo

Alla fine a spuntarla a Piazza Affari sono stati gli acquisti. Il Ftse Mib, facendo meglio di quelle che erano le previsioni, ha aperto gli scambi sopra i 24400 punti consolidando poi questo livello nelle fasi successive. Il sentiment resta negativo ma è evidente che, da alcune sedute a questa parte, sia in atto un tentativo di rimbalzo. 

Tra le quotate che hanno spinto sul verde il paniere di riferimento ci sono state Telecom Italia e Unipol. Per quello che riguarda invece i rossi più consistenti a fare peggio sono state Interpump, Saipem, e Azimut. Per quello che riguarda la quotata del settore oil, in particolare, è evidente che, dopo il forte rally avvenuto ieri, oggi ci siano state prese di profitto.

Un pò di numeri: alle ore 17,15 il Ftse Mib evidenziava un rialzo dello 0,48 per cento a quota 24415 punti. Il grafico in basso riproduce l’andamento del derivato Italy40 e può essere usato per impostare la propria strategia trading intraday. 

La lista delle quotate migliori della seduta ha compreso: 

  • Telecom Italia: +9 per cento a 0,32 euro
  • Unipol: +3,85 per cento a 4,88 euro
  • Snam: +2,7 per cento a 5,01 euro

Tra le quotate che invece sono alle prese con i ribassi più ampi ci sono state:

  • Interpump: -3,45 per cento a 45,36 euro
  • Saipem: -2,05 per cento a 1,10 euro
  • Azimut: -2,02 per cento a 20,84 euro

Per investire sui titoli che oggi sono alle prese con le variazioni di prezzo più consistenti è possibile operare con il CFD trading. Scegliendo un broker autorizzato come Plus500 (qui la nostra recensione) si può avere subito la demo gratuta da 50 mila euro per imparare a comprare e vendere CFD azioni senza mettere a rischio soldi veri. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 24 marzo 2022: pre market

Come sarà l’apertura di contrattazioni su Borsa Italiana Oggi 24 marzo 2022? A prevalere saranno gli acquisti oppure le vendite? Per rispondere a questa domanda è necessario analizzare l’andamento dei futures e al tempo stesso fare riferimento ai risultati messi a segno dalla borsa di Tokyo (seduta di oggi) e dalla borsa di Wall Street (sessione di ieri). 

Come è nostra tradizione, iniziamo dai dati del pre-market. I futures sul Ftse Mib appaiono poco mossi e questo è il primo segnale tangibile circa la possibilità che oggi Piazza Affari possa partire senza una direzione definita. Come hanno commentato alcuni analisti, la prudenza dovrebbe essere la parola d’ordine in avvio di contrattazioni.

Per quello che riguarda il contesto di riferimento, invece, la borsa di Tokyo ha mandato in archivio la sessione di oggi con il Nikkei in progressione dello 0,25 per cento. Particolare molto significativo è il fatto che l’azionario nipponico abbia chiuso la seduta sui massimi di giornata. Prevalenza delle vendite, invece, a Wall Street dove la sessione di ieri si è chiusa con l’indice Dow Jones in ribasso dell’1,29 per cento a 34.359 punti, l’S&P500 in calo dell’1,23 per cento a 4.456 punti e il Nasdaq che ha archiviato le contrattazioni evidenziando una flessione dell’1,32 per cento a 13.923 punti.

I ribassi messi a segno dalla borsa di Wall Street nella seduta di metà settiomana, sono l’occasione pe ricordare ai nostri lettori che anche quando il mercato è in calo è sempre possibile investire attraverso i CFD. Per fare short trading è fondamentale avere una certa esperienza che può essere assunta facendo pratica con la demo che broker autorizzati come ad esempio eToro (leggi qui la nostra recensione) offrono ai loro clienti. Nello specifico eToro mette a disposizione un account dimostrativo da 100 mila euro virtuali che può essere aperto seguendo il link in basso senza bisogno di lasciare il sito. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana oggi 24 marzo 2022: titoli più interessanti 

E vediamo adesso quali sono le quotate che oggi potrebbero mettere a segno le variazioni di prezzo più consistenti. Ancora una volta è fondamentale citare il settore oil. Il rialzo delle quotazioni petrolifere con il contratto in scadenza a maggio 2022 che ha raggiunto quota 116 dollari sulla borsa di Wall Street, pòotrebbe avere un impatto sui titoli italiani dell’oil quindi su Eni, Tenaris e Saipem. Ricordiamo che quest’ultima nella seduta di ieri ha messo a segno un forte balzo in avanti grazie alle novità sull’auemnto di capitale. 

Per fare trading sulle azioni petrolifere e, più in generale, su tutti i titoli azionari è possibile operare con il broker eToro che non prevede il pagamento di commissioni sulle azioni reali

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza pagare commissioni>>>clicca qui per iniziare

Per quello che riguarda invece i singoli titoli un occhio di riguardo è da avere per Telecom Italia. L’ex monopolista ha incassato oggi il downgrade degli analisti di S&P Global. Gli esperti hanno tagliato di gradino il rating sul debito a lungo termine della compagnia telefonica. A causa di un rapporto tra indebitamento netto adjusted ed Ebitda che è stato superiore a quelle che erano le attese, gli analisti hanno rivisto il rating dal precedente BB a BB-. Le cattive notizie per TIM non si fermano qui perchè sempre nell’ambito dello stesso report, gli esperti dell’agenzia hanno anche rivisto a negative (dal precedente stabili) le prospettive sul rating di Telecom Italia per i prossimi trimestri.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.