Borsa Italiana Oggi 25 aprile 2022: Ftse Mib in rosso, crollano Tenaris e Saipem!

Peggior festa della Liberazione non poteva esserci per la borsa di Milano. Piazza Affari, come del resto ampiamente previsto dal futures, ha aperto gli scambi della sessione di oggi 25 aprile 2022 (ricordiamo che, nonostante la festività, le contrattazioni sono normalmente aperte su Borsa Italiana) con un ribasso di circa 1 punto percentuale.

Le forti vendite hanno portato il paniere di riferimento a perdere contatto con l’area dei 24100 prima e successivamente anche con quota 23900 punti a seguito dell’intensificarsi delle vendite. 

Il crollo in area 23900 punti è stato inevitabile alla luce della presenza di tantissimi titoli tinti di rosso. Fin dal primo minuto di scambi, infatti, le vendite si sono accanite sulle quotate del settore oil. Con la discesa del prezzo del greggio ai minimi da 2 settimane, è stato quasi inevitabile il ritracciamento delle quotate più legate al settore oil (Eni, Saipem e Tenaris). Sul fronte opposto, ossia tra i titoli in rialzo, si sono posizionate quotate come Enel e Banco BPM. Va comunque rilevato che l’intensità dei più forti rossi è stata molto più ampia rispetto a quella dei maggiori verdi. 

Premesso questo, alle ore 17,30 la situazione in atto sul listino di riferimento era la seguente: Ftse Mib in calo dell’1,55 per cento a 23908 punti. Per restare sempre informato sull’andamento dell’indice, puoi usare il grafico in basso che riproduce il derivato Italy 40.

La lista delle quotate migliori della seduta è stata la seguente: 

  • Enel: +1,5 per cento a 6,10 euro
  • BancoBPM: +0,6 per cento a 3,08 euro
  • Campari: +0,38 per cento a 10,63 euro

I titoli che invece sono stati alle prese con i ribassi più ampi segnaliamo

  • Tenaris: -6,82 per cento a 13,59 euro
  • Saipem: -6,44 per cento a 1,09 euro
  • CNH Industrial: -5,4 per cento a 13,3 euro

Vuoi investire sulle quotate del Ftse Mib che oggi sono alle prese con le variazioni di prezzo più ampie? Senza comprare azioni fisiche puoi operare con uno strumento di tipo derivato come i Contratti per Differenza. Un buon broker che puoi usare è Plus500 (leggi qui la nostra recensione completa) che ha il vantaggio di mettere sempre a disposizione la comoda demo gratuita da 50 mila euro virtuali per permettere a tutti i principianti di imparare a vendere e comprare CFD azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri. 

Plus500 Trading CTA

Perchè Borsa Italiana è in rosso oggi 25 aprile 2022?

Quali sono le ragioni alla base del forte ribasso che sta caratterizzando Borsa Italiana nel giorno della Liberazione? Anzittutto va tenuto in considerazione che il massiccio calo era stato già anticipato dalla chiusura molto negativa della borsa di Tokyo. Nella prima sessione della settimana, infatti, il Nikkei ha rimediato un calo dell’1,9 per cento scendendo fino a quota 26590 punti. La flessione di Tokyo è stata a sua volta causata dal forte ribasso messo a segno da Wall Street nella seduta di venerdì.

Il sentiment negativo che ha tenuto in ostaggio le borse di riferimento dell’azionariato europeo è da imputare alla recente presa di posizione del governatore della FDE Powell in merito alle tempistiche del rialzo dei tassi. Il governatore, nel corso dell’evento di primavera del Fondo Monetario Internazionale, ha lasciato intendere che già nel board di maggio ci sarà un nuovo rialzo del costo del denaro. 

Secondo gli analisti le parole di Powell hanno riportato in primo piano le preoccupazioni degli investitori per il rialzo dei tassi di interesse e per una possibile recessione. Risultato di tutto questo è appunto la vendita di azioni e obbligazioni. Del resto tenuto conto che l’inflazione sta già colpendo la spesa dei consumatori, la paura è che un inasprimento della politica monetaria della Fed possa andare a determinare una nuova pressione sull’economia Usa.

Oltre alle parole di Powell alla base del ribasso che ha caratterizzato i mercati asiatici (e di riflesso anche quelli europei) c’è anche la possibile decisione delle autorità cinesi di applicare sulla città di Pechino un duro lockdown per arginare la crescita dei casi di covid19. Tale scenario significherebbe calo della domanda di petrolio e infatti non è un caso che, sui mercati europei, a soffrire siano soprattutto le azioni petrolifere. Ricordiamo che il ribasso dei prezzi degli asset oil può essere sfruttato per operare con lo short trading. Investire quando i mercati sono in calo non è semplice ed è per questo che consigliamo sempre di fare prima pratica con un conto demo come quello offerto dal broker eToro. 

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito 100mila euro virtuali per fare pratica senza rischi, è gratis

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.