Borsa Italiana Oggi 17 maggio 2022: Ftse Mib in verde, ecco chi va meglio

Le nostre previsioni sull’andamento di Borsa Italiana nella seduta di oggi 17 maggio 2022 sono state rispettate. Apertura in rialzo doveva essere e avvio in rialzo è effettivamente stato visto che il Ftse Mib, fin dai primi minuti di scambi, si è immediatamente portato sopra i 24300 punti confermandosi su questo livello anche nei momenti successivi. Molto significativo il fatto che dopo circa un’ora dall’avvio delle contrattazioni, non vi erano titoli in rosso. Al giro di boa delle 13,30, il paniere di riferimento di Piazza Affari continuava ad essere imbottito di segni positivi ma non più in modo esclusivo (registrate vendite su Hera e Pirelli). 

Vediamo adesso un pò di numeri per meglio inquadrare la situazione: alle ore 17,00 il Ftse Mib evidenzia un rialzo dello 0,7 per cento a quota 24223 punti. Il grafico in basso riflette l’andamento del derivato Italy 40 e può essere di ausilio per impostare le proprie strategie trading. 

La lista delle quotate migliori della seduta di oggi comprende: 

  • Nexi: +3,21 per cento a 8,87 euro
  • Iveco: +2,82 per cento a 5,56 euro
  • Unipol: +2,75 per cento a 5,04 euro

La lista delle quoata più in ribasso, invece, è la seguente:

  • Hera: -2,1 per cento a 3,44 euro
  • Diasorin: -1,25 per cento a 118,5 euro
  • Campari: -1,12 per cento a 10,13 euro

Per investire sulle quotate che oggi sono alle prese con le variazioni di prezzo più rilevanti, prova il CFD Trading. Scegliendo un broker autorizzato come Plus500 (rimandiamo da qui alla lettura della recensione) è possibile avere subito una demo gratuita da 50mila euro virtuali per imparare a comprare e vendere CFD azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri. Per attivare l’account dimostrativo con Plus500 è sufficiente seguire il link in basso senza lasciare il sito. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 17 maggio 2022: previsioni apertura

Cosa c’è da attendersi dall’apertura di contrattazioni a Piazza Affari oggi 17 maggio 2022? A prevalere saranno i rialzi oppure i segni negativi? Come nel nostro stile, per dare una risposta a queste domande procederemo in due distinti modi: analisi dell’andamento dei futures sul Ftse mib (contratti derivati) e riflessioni sulle performance di quelli che sono i tradizionali mercati di riferimento dell’azionariato europeo e quindi Tokyo (sessione di oggi) e borsa di Wall Street (seduta di ieri). 

Iniziamo dai futures. I contratti derivati, dopo la seduta senza luce di ieri, sono oggi orientati positivamente. Questo è il primo segnale circa la possibilità che la borsa di Milano possa oggi aprire la giornata con un rialzo rilevante. A supporto di questa ipotesi rialzista, però, non ci sono le prestazioni di Tokyo e New York. Sia la borsa del Giappone che quella di Wall Street, infatti, sono apparse opache.

In particolare la borsa giapponese ha mandato in archivio la giornata di oggi con il Nikkei in rialzo dello 0,42 per cento a quota 26.660 punti. Poco movimento anche a Wall Street dove il Dow Jones ha chiuso la sessione di ieri con una progressione minima dello 0,08 per cento a 32.223 punti, l’S&P 500 ha registrato un ribasso dello 0,39 per cento a 4.008 punti e il Nasdaq ha perso l’1,2 per cento scivolando a 11.663 punti. 

La forte volatilità che ha caratterizzato l’andamento della borsa Usa può essere sfruttata per fare trading online attraverso i CFD. A tal riguardo ricordiamo che scegliendo un broker autorizzato come ad esempio eToro (qui trovi la recensione completa) è possibile avere subito la demo gratuita da 100 mila euro virtuali con la quale imparare ad operare senza mettere a rischio soldi veri. Per aprire l’account dimostrativo eToro non devi far altro che seguire il link in basso senza bisogno di lasciare il sito. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 17 maggio 2022: titoli su cui investire

Seconda parte del post come sempre dedicata alle quotate da tenere d’occhio nella sessione odierna di scambi. A differenza di tante altre occasioni, oggi 17 maggio 2022 non ci sono tanti titoli interessanti. 

Una delle poche quotate che potrebbe mettere a segno oscillazioni di prezzo di un certo rilievo è Unicredit. Dalle comunicazioni diffuse dalla Consob apprendiamo che lo scorso 6 maggio Parvus Asset Management Europe Limited è diventato uno dei maggiori azionisti dell’istituto di Piazza Gae Aulenti assumendo il controllo di una quota del 5,059 per cento del capitale della banca.

Inoltre, nell’ambito del programma di acquisto di azioni ordinarie avviato l’11 maggio 2022 dalla stessa Unicredit, è stato effettuato nelle sedute comprese tra l’11 e il 13 maggio 2022, l’acquisto di 12,88 milioni di azioni proprie, al prezzo medio ponderato di 9,4539 euro per azione. Il magament di Unicredit ha precisato che il controvalore complessivo dell’operazione è ammontato a 121,73 milioni di euro.

A proposito di investimenti in azioni, ricordiamo che oggi è possibile fare trading online sulle azioni a zero commissioni. Per sfruttare questa occasione è necessario aprire un conto con il broker eToro. Tra l’altro con questa piattaforma è possibile iniziare ad operare a partire da un deposito minimo di partenza di soli 50 dollari!

Clicca qui per aprire un conto eToro e scoprire il trading online senza commissioni

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.