Borsa Italiana Oggi 10 giugno 2022: panic selling sul Ftse Mib. Crollano BPER e Banco BPM

apertura borsa milano

Andamento fortemente ribassista per la borsa di Milano nella seduta di oggi 10 giugno 2022. Come da attese, il Ftse Mib ha aperto con una forte contrattazione che si è progressivamente inasprita nel giro di neppure mezzora. Il tracollo del paniere di riferimento di Piazza Affari è stato il risultato dell’esclusiva presenza di titoli in rosso. Tra le quotate più pesanti ci sono state le banche. Vendite molto forti hanno caratterizzato BPER Banca, BancoBPM e Unicredit. I forti ribassi già presenti in mattinata si sono ulteriormente allargati nel corso del pomeriggio a seguito dell’andamento disastroso di Wall Street causato dal nuovo rally dell’inflazione Usa.

Alle ore 17,30 la situazione sul Ftse Mib era la seguente: crollo del 5,17 per cento a quota 22540 punti. Il grafico in basso riporta l’andamento del derivato Italy 40 e può essere molto utile per valutare quello che sta avvenendo sul mercato azionario italiano in questo momento.

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, sul Ftse Mib a fine seduta non vi era un solo titolo verde. I rossi, invece, erano tantissimi a partire da:

  • BPER Banca: -12,92 per cento a 1,69 euro
  • Banco BPM: -12,05 per cento a 2,72 euro
  • FinecoBank: -9,47 per cento a 10,9 euro

Per fare trading sulle quotate che segnano i movimenti più forti, puoi provare i CFD. Scegliendo un broker autorizzato come Plus500 è possibile avere subito la demo gratuita da 50 mila euro con la quale imparare a comprare e vendere CFD azioni senza rischi. L’account dimostrativo Plus500 si può attivare dal link in basso senza lasciare il sito.

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 10 giugno 2022: pre market

Dopo la pesante flessione rimediata nella seduta di ieri in scia alle decisioni di politica monetaria della BCE, la borsa di Milano oggi 10 giugno 2022 dovrebbe confermare il trend ribassista. A sostegno di questa ipotesi ci sono una serie di elementi convergenti.

Tanto per iniziare c’è l’andamento dei futures sul Ftse Mib. I contratti derivati sono impostanti in ribasso e questo è il primo indizio circa la possibilità che l’avvio di Piazza Affari oggi possa essere rosso. C’è poi la tensione sui titoli di stato italiano. Lo spread Btp Bund è salito ad oltre 120 punti base a causa del mancato riferimento nel summit BCE di ieri ad ogni ipotesi di scudo anti-spread a sostegno dei paesi periferici dell’area Euro. Per finire (terzo indizio) ci sono le notizie negative in arrivo dai tradizionali mercati di riferimento dell’azionariato europeo. Sia la borsa di Tokyo nella seduta di oggi che la borsa di Wall Street nella sessione di ieri, hanno infatti chiuso con ribassi più o meno ampi.

Nel dettaglio, la borsa di Tokyo ha mandato in archivio la giornata con il Nikkei in flessione dell’1,5 per cento a quota 27824 punti mentre a New York, il Dow Jones ha chiuso in ribasso dell’1,94 per cento a 32.273 punti, l’S&P 500 ha lasciato sul parterre il 2,38 per cento a 4.018 punti e il Nasdaq, rimediando ancora una volta la flessione più consistente ha perso il 2,75 per cento a quota 11.754 punti).

I forti ribassi evidenziati dall’azionariato Usa e nipponico possono essere sfruttati per comprare a sconto (long trading) oppure per investire al ribasso (short trading). Per operare in entrambe le direzione non è necessario usare piattaforme diverse. Scegliendo il broker eToro (qui la nostra recensione completa) puoi infatti fare trading CFD al rialzo e al ribasso da un solo account. In più eToro mette anche a disposizione la demo gratuita per fare pratica senza rischi.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 10 giugno 2022: titoli più interessanti

Quali sono le quotate che nella seduta di oggi potrebbero evidenziare le variazioni di prezzo più consistenti? Come siamo soliti ripetere, conoscere questi titoli caldi già prima dell’avvio degli scambi, significa avere il tempo per posizionarsi in modo profittevole.

Ciò premesso, anche oggi un occhio di riguardo dovrebbe essere rivolto ai titoli del settore oil. Il prezzo del petrolio continua a restare sopra i 120 dollari al barile (quotazione a New York del contratto in scadenza a luglio 2022) e ciò potrebbe condizionare la performance di borsa dei titoli che sono legati all’oil: Eni, Saipem e Tenaris.

A livello di singola quotata, invece, suggeriamo di non perdere di vista le azioni BPER Banca. La quotata emiliana oggi presenta il piano industriale per il periodo 2022/2025. Stando alle previsioni della banca, la posizione di capitale dovrebbe restare elevata, con un CET1 ratio Fully Phased 2025 maggiore del 13 per cento, grazie anche alla forte generazione di utili che dovrebbe consentire di incrementare in modo significativo anche l’ammontare della remunerazione degli azionisti.

Vuoi investire in azioni senza pagare commissioni? Scegliendo un broker come eToro avrai la possibilità di fare trading online sulle azioni a zero commissioni. E in più eToro consente anche di iniziare a fare trading a partire da un deposito minimo di partenza di soli 50 dollari.

Clicca qui per aprire un conto eToro e fare trading online sulle azioni a zero commissioni

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.