Borsa Italiana Oggi 2 agosto 2022: Ftse Mib in rosso, Amplifon/Saipem sul fondo

apertura borsa di milano

Andamento in linea con le attese per le borsa di Milano nella seduta di oggi 2 agosto 2022. Il Ftse Mib ha infatti avviato le contrattazioni con un segno rosso scendendo in area 22300 punti per poi ridurre leggermente il passivo nel corso delle fasi successive.

A pesare maggiormente sul paniere di riferimento di Piazza Affari sono state quotate come Saipem, e Amplifon che hanno evidenziato un ribasso di oltre il 4 per cento. I segni positivi non sono mancati ma la loro intensità è stata limitata. Per la cronaca in vetta al Ftse Mib oggi troviamo Iveco e Banco BPM.

Vediamo un pò di numeri per meglio inquadrare la situazione: alle ore 17,30 il Ftse Mib evidenzia una flessione dello 0,34 per cento a quota 22350 punti.

La lista delle quotate migliori della seduta di oggi ha compreso:

  • Iveco: +2,78 per cento a 5,92 euro
  • Banco BPM: +2,55 per cento a 2,57 euro
  • Stellantis: +1,68 per cento a 14,28 euro

Tra i titoli che invece sono stati alle prese con i ribassi più consistenti segnaliamo:

  • Amplifon: -4,62 per cento a 30,94 euro
  • Saipem: -4 per cento a 0,81 euro
  • Campari: -2,4 per cento a 10,36 euro

Borsa Italiana oggi 2 agosto 2022: pre market

Cosa c’è da attendersi dall’apertura di Borsa Italiana di oggi 2 agosto 2022? Dopo la fortissima volatilità di ieri (il Ftse Mib è arrivato a guadagnare oltre il 2 per cento ma poi ha chiuso praticamente poco sopra la parità), c’è molta attesa tra gli investitori per quello che invece potrebbe accadere nella seduta odierna. Come sempre per tracciare stime sul possibile andamento del Ftse Mib, ricorriamo a due strade complementari: analisi dell’impostazione dei futures e studio delle performance messe a segno dai tradizionali mercati di riferimento dell’azionariato europeo (borsa di Tokyo oggi e Wall Street nella sessione di ieri.

Per quello che riguarda il primo punto, si nota una prevalenza dell’impostazione al ribasso. Questo è un segnale tangibile circa la possibilità che il Ftse Mib possa aprire gli scambi in calo. Il contesto di riferimento, supporta questa ipotesi. Da un lato, infatti, abbiamo la borsa di Tokyo che ha mandato in archivio le contrattazioni con il paniere Nikkei in ribasso dell’1,4 per cento a quota 27594 punti mentre dall’altro abbiamo la borsa di Wall Street che ha invece chiuso la seduta di ieri con l’indice Dow Jones in calo dello 0,14 per cento a 32798 punti, l’S&P 500 in ribasso dello 0,28 per cento a quota 4.119 punti e il Nasdaq che ha lasciato sul parterre lo 0,18 per cento scendendo a quota 12.369 punti.

Approfittiamo del riferimento alle chiusure in negativo degli indici di borsa, per ricordare ai nostri lettori che oggi grazie al CFD Trading è possibile speculare anche quando le borse sono in ribasso (short trading). Per imparare a guadagnare quando i mercati scendono, consigliamo di fare pratica con un broker autorizzato come ad esempio eToro. Suggeriamo questo fornitore, poichè eToro mette sempre a disposizione una comoda demo gratuita da 100 mila euro virtuali che può essere usata per imparare a comprare e vendere CFD indici di borsa senza correre il rischio di perdere soldi veri. L’account dimostrativo eToro si può attivare dal link in basso segna bisogno di lasciare il sito.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 2 agosto 2022: titoli più interessanti

Quali sono le quotate che oggi potrebbero evidenziare i movimenti di prezzo più consistenti? Rispondere a questo interrogativo già prima dell’apertura degli scambi, significa potersi posizionare in modo attivo sull’azionariato italiano.

A titoli da tenere d’occhio nella seduta di oggi sono essenzialmente tre: Generali Assicurazioni, Stellantis e Saipem. Per quello che riguarda Generali a fare da driver potrebbe essere la pubblicazione dei conti del primo semestre 2022 avvenuta nel pre market. Ne abbiamo parlato in questo articolo dove abbiamo esaminato le varie voci dei risultati trimestrali.

Per quanto riguarda invece Stellantis, una certa visibilità sul titolo automotive ci potrebbe essere a seguito della diffusione dei dati sulle immatricolazioni auto in Italia nel mese di luglio. Ieri sera il Ministero dei Trasporti ha reso noto che a luglio sono state immatricolate 109.580 vetture, in calo dello 0,9 per cento rispetto ai 110,5mila veicoli venduti nello stesso periodo dello scorso anno. In questo contesto, Stellantis ha venduto 38.400 unità, in contrazione del 3,6 per cento rispetto alle quasi 40mila vetture vendute a luglio 2021.

Per finire nella lista dei titoli potenzialmente interessanti della seduta abbiamo Saipem. La quotata engineering ha reso noto oggi l’avvenuta acquisizione di un nuovo contratto E&C offshore in Italia per un valore di circa 300 milioni di euro.

Concludiamo ricordando ai nostri lettori che oggi fare trading online sulle azioni è più accessibile. Scegliendo il broker eToro, infatti, non si devono pagare commissioni nel trading sulle azioni e in più il deposito minimo per iniziare ad operare è pari a soli 50 dollari.

Clicca qui per andare sul sito eToro>>>

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.