Borsa Italiana Oggi 29 settembre 2022 sommersa dal rosso. Solo due azioni si salvano

sede della Borsa italiana Milano

Le stime sull’andamento di Borsa Italiana nella sessione di oggi 29 settembre 2022 sono state smentite dai fatti. Era atteso un Ftse Mib tinto di verde e invece, fin dal primo minuto di scambi, sono state le vendite ad imporsi anche in modo massiccio. Il paniere di riferimento della borsa di Milano, infatti, è precipitato sotto quota 21600 punti fino ad arrivare molto vicino ai 21300 punti. Una flessione così ampia si spiega solo alla luce dell’enorme quantità di titoli che sono stati al centro di vendite anche forti. Al termine della seduta, erano sono solo due le quotate in verde: Leonardo, Eni. Per il resto il paniere di riferimento di Piazza Affari era solo un lungo elenco di rossi.

Vediamo adesso un pò di numeri per meglio inquadrare la situazione. Alle ore 17,30 il Ftse Mib perdeva il 2,4 per cento a quota 20352 punti.

La lista delle quotate migliori della seduta di oggi è stata la seguente:

  • Leonardo: +0,96 per cento a 7,4 euro
  • Eni: +0,15 per cento a 10,80 euro

Tra i titoli più in affanno invece a fare peggio sono stati:

  • STM: -5,4 per cento a 31,81 euro
  • Stellantis: -4,77 per cento a 12,21 euro
  • Prysmian: -4,65 per cento a 28,31 euro

Borsa Italiana Oggi 29 settembre 2022: pre market

La penultima seduta della settimana di Piazza Affari si dovrebbe aprire con un rialzo. Questa è l’ipotesi sulla quale convergono sia i futures sul Ftse Mib che lo stesso contesto di riferimento con cui le borse europee fanno i conti ogni giorno. I primi sono orientati al rialzo mentre, per quanto concerne i mercati-guida, sia la borsa di Tokyo nella sessione di oggi 29 settembre 2022 che quella di Wall Street nella seduta di ieri si sono mosse in positivo.

Ma vediamo più nel dettaglio cosa è avvenuto in Asia e negli States. La borsa del Giappone ha mandato in archivio la penultima sessione della settimana con il Nikkei 225 avanti dello 0,95 per cento a quota 26422 punti. Netta impostazione al rialzo anche per gli indici della borsa Usa. Nella seduta di metà settimana, infatti, il paniere Dow Jones ha messo a segno una progressione dell’1,88 per cento a quota 29683 punti, l’S&P 500 è salito dell’1,97 per cento chiudendo a quota 3.719 punti e il Nasdaq ha messo nel cassetto il 2,05 per cento a 11.052 punti evidenziando la performance più forte tra gli indici della borsa americana. Ricordiamo, però, che il paniere Usa dei titoli tech ha registrato da inizio anno ad oggi una performance molto negativa che l’ha portato a perdere oltre il 30 per cento. Che il recupero messo a segno ieri possa essere il segno di un cambio di rotta? Difficile a dirlo.

A proposito di indici di borsa, ricordiamo ai nostri lettori che è possibile speculare al rialzo o al ribasso sull’andamento di molti paniere di borse di tutto il mondo attraverso uno strumento derivato come i CFD. Per imparare a fare trading CFD sugli indici si può usare la demo gratuita da 100 mila euro che viene messa a disposizione da eToro. E in più con questo fornitore bastano 50 dollari per iniziare ad operare.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro e imparare a fare CFD Trading>>>è gratis

demo etoro

Borsa Italiana oggi 29 settembre 2022: titoli più interessanti

Pronti a conoscere le quotate che oggi 29 settembre potrebbero registrare le performance più forti sul Ftse Mib? Ultimamente non ci sono tanti titoli interessanti, tuttavia qualche spunto si può sempre trovare. Ad esempio Poste Vita, società interamente controllata dalla quotata Poste Italiane, ha reso noto la sua intenzione di lanciare un’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria per cassa sulle azioni ordinarie della compagnia. Poste Vita ha precisato che il corrispettivo che sarà offerto per ciascuna azione portata in adesione sarà pari a 9,5 euro. Tale importo equivale ad un premio di oltre il 17 per cento rispetto al valore di chiusura del titolo nella seduta del 28 settembre scorso.

Accanto a Poste Italiane un altro titolo che oggi potrebbe riservare spunti interessanti è Enel. La quotata del settore elettrico ha reso noto di aver siglato con Sonatrach, la compagnia petrolifera statale algerina, una serie di accordi aventi ad oggi contratti di fornitura di gas naturale attualmente in essere fra le società. Tra i vari punti dell’intesa c’è anche quello relativo alla fornitura di volumi addizionali per il 2022 e quello riguardante la possibilità di volumi incrementali negli anni successivi. Stabilito anche un aggiustamento dei prezzi di vendita che tenga maggiormente conto delle attuali condizioni di mercato.

A proposito di azioni, ricordiamo che con il broker eToro è possibile fare trading online sui titoli azionari senza pagare commissioni. Puoi scoprire le condizioni della proposta sul sito del broker (clicca qui).

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.