Borsa Italiana oggi in preda al sell-off: azioni FCA, Ferrari e Saipem a prezzi scontati

Borsa Italiana oggi in preda al sell-off: azioni FCA, Ferrari e Saipem a prezzi scontati
© iStockPhoto

Giorno del crollo per il Ftse Mib oggi: le quotazioni del più importante indice azionario ai minimi su due anni

CONDIVIDI

E' corsa a vendere azioni sul Ftse Mib oggi. Un sell-off diffuso interessa i titoli di numerosi settori di Borsa Italiana. Mentre è in corso la scrittura del post, il principale indice della borsa di Milano registra un cali del 2 per cento a quota 18011 punti. In pratica il muro dei 18mila punti rischia seriamente di cadere anche perchè il Ftse Mib è già sceso fino ai livelli minimi da dicembre 2016. Il rischio che il principale indice di Borsa Italiana possa portarsi sotto i 18000 punti resta quindi molto alto. In ribasso fin dall'apertura della quarta di Ottava, il Ftse Mib ha allargato il calo a causa dell'apertura in negativo della borsa di Wall Street. Più nel dettaglio, sono stati prima i futures sui principali indici di Wall Street e poi la tendenza emersa all'opening bell della borsa Usa a determinare il crollo di Borsa Italiana oggi

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

I prezzi delle azioni che registrano i ribassi più forti sono quelli del settore automotive e quelli del comparto oil. Tra le azioni peggiori sul Ftse Mib oggi ci sono: Ferrari, FCA, Telecom Italia e Enel. La quotazione Ferrari è in calo del 4 per cento a quota 84,6 euro, la quotazione Fiat Chrysler Automobiles è in flessione del 3,98 per cento a quota 12,6 euro mentre il prezzo delle azioni Telecom Italia è in calo del 3,9%a quota 0,48 euro. In profondo rosso anche Enel che, a causa di un calo del 3,88 per cento, è crollata a 4,98 euro. Tra le azioni peggiori sul Ftse Mib c'è anche Saipem che registra un calo del 3,33 per cento a 3,31 euro. Il crollo della quotazione Saipem è un effetto dell'andamento negativo del prezzo del petrolio. Oggi, infatti, la quotazione del greggio è tortata ad essere molto sottopressione. 

I ribassi registrati dal prezzo delle azioni FCA, Ferrari e Saipem hanno reso molto conveniente comprare questi titoli. Una strategia che può essere implementata in queste ultime sedute dell'anno 2018, è quella di comprare ai prezzi attuali puntando poi su un possibile rialzo magari all'inizio del 2019.

Sul Ftse Mib oggi comunque non ci sono solo segni rossi e negativi. Tra le società che invece registrano un apprezzamento ci sono Amplifon e Juventus. Mentre è in corso la scrittura del post, la quotazione JUVE migliora del 3,5 per cento mentre il prezzo delle azioni Amplifon è in rialzo del 2,9 per cento. Amplifon e Juventus sono al primo giorno di quotazione sul Ftse Mib. Le due società hanno preso il posto nell'Olimpo di Piazza Affari di Mediaset e Banca Mediolanum

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro