Borsa Italiana Oggi (2/10/2020): Ftse Mib in ribasso, vendite su Leonardo e Nexi

Seduta negativa doveva essere e seduta negativa è stata l’ultima di Ottava su Borsa Italiana. Il Ftse Mib, stordito anche dalla notizia della positività di Trump al Covid, ha aperto le contrattazioni in calo attestandosi in area 19950 punti e restando su questo livello fino alla chiusura delle contrattazioni.

Tra le quotate più pesanti ci sono state Pirelli, CNH Industrial e Nexi.

Non sono comunque mancati i titoli che si sono mossi in controtendenza registrando un rialzo. E’ stato questo il caso di Banco BPM e Hera.

Nel grafico seguente è riportato l’andamento in tempo reale del Ftse Mib.

L’elenco delle azioni migliori ha compreso: 

  • Banco BPM: +5,98 per cento a 1,59 euro
  • Saipem: +3,31 per cento a 1,46 euro
  • Mediobanca: +1,84 per cento a 6,76 euro

Tra le azioni che oggi 2 ottobre hanno segnato i ribassi più ampi, invece, ci sono state:

  • Nexi: -3,01 per cento a 16,91 euro
  • Leonardo: -2 per cento a 4,78 euro (leggi anche la nostra analisi sul valore delle azioni Leonardo)
  • BPER Banca: -1,98 per cento a 1,91 euro

Vuoi investire sulle azioni citate senza diventare azionista? Prova il CFD Trading scegliendo un broker autorizzato come IG (leggi qui la recensione completa). Con IG avrai la comoda demo gratuita da 30mila euro per impare a comprare e vendere azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri. 

>>> Demo IG gratis: subito per te €30.000 virtuali per testare la piattaforma

Borsa Italiana oggi 2 ottobre 2020: pre-market  

Indicazioni negative dai futures in vista della Borsa di Milano nell’ultima di Ottava. Stando alle previsioni, Borsa Italiana Oggi 2 ottobre 2020 dovrebbe aprire gli scambi con una leggera prevalenza delle vendite in scia al leggero ribasso che ha registrato la borsa di Tokyo nell’ultima seduta della settimana. La piazza giapponese, ieri chiusa a causa di un tilt informatico, ha mandato in archivio la seduta con il Nikkei in ribasso dell0 0,67 per cento a quota 23030 punti. 

Completamente diversa invece l’aria che si è respirata a Wall Street. Gli indici della borsa Usa hanno chiuso la seduta di giovedì con il Dow Jones in rialzo dello 0,13 per cento a quota 27.817 punti, mentre l’S&P 500 ha registrato una progressione dello 0,53 per cento a 3.381 punti. Ancora una volta a fare meglio di tutti è stato il Nasdaq che ha chiuso la giornata avanti dell’1,42 per cento attestandosi a quota 11.327 punti.

Sul mercato azionario Usa, l’attenzione degli investitori ieri è stata rivolta alla pubblicazione dei dati relativi alle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione. Commentando l’importante market mover del giovedì, Edoardo Fusco Femiano, analista di eToro, ha affermato che i dati macro fotografano un quadro che continua ad essere “poco nitido, considerando la riduzione di forza lavoro a cui stiamo assistendo in alcuni settori tradizionalmente considerati “labour intensive”, quali energia, trasporti e minerari“.

Guardando poi all’andamento della borsa, l’analista ha affermato che “i rialzi delle ultime sedute sui mercati azionari sono legati principalmente alle indiscrezioni circa un accordo su un nuovo round di stimolo fiscale“. Tralasciando queste indiscrezioni e focalizzando l’attenzione su elementi oggettivi come “il quadro sanitario, le elezioni presidenziali e l’inizio dell’ultimo trimestre dell’anno” è plausibile che la volatilità sui mercati finanziari possa essere destinata a restare molto alta. 

Volatilità alta significa occasioni per investire in borsa anche attraverso i CFD. Proprio il broker eToro (qui puoi trovare le opinioni degli utenti) offre la demo gratuita da 100.000 euro virtuali per imparare a comprare e vendere CFD Azioni e Indici senza correre il rischio di perdere soldi veri. 

Trading CFD su azioni/indici: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Borsa Italiana Oggi 2 ottobre 2020: titoli interessanti 

Restando al solo Ftse Mib, tra le azioni che oggi potrebbero registrare variazioni di prezzo significative ci sono Fiat Chrysler Automobiles e Atlantia. Il Lingotto ha reso noto che nel mese di settembre le immatricolazioni auto in Italia sono state pari a circa 37mila unità, in aumento del 17,5 per cento nel confronto con il dato di un anno fa. FCA ha fatto meglio del mercato che a settembre ha invece registrato una crescita delle vendite del 9,5 per cento su base annua.

Grazie a questa performance, FCA potrebbe catturare l’interesse degli investitori. Se vuoi imparare ad investire in azioni Fiat Chrysler attraverso i CFD puoi provare il broker Plus500 (qui la recensione completa) che ti offre la demo gratuita (qui il link ufficiale)

Spunti anche su BPER Banca che ha ottenuto il via libera di Consob al prospetto informativo relativo all’offerta e all’ammissione a quotazione delle azioni rivenienti dall’aumento di capitale. La ricapitalizzazione avrà inizio il prossimo 5 ottobre. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.