Borsa Italiana Oggi 15/01/2021: Ftse Mib chiude a -1,13%, vola Banca Mediolanum

Le previsioni sull’apertura di Borsa Italiana Oggi 15 gennaio sono state rispettate. Il Ftse Mib, infatti, ha avviato le contrattazioni attestandosi praticamente sulla parità per poi allargare progressivamente il rosso e quindi chiudere con un ribasso dell’1,13 per cento sotto i 22400 punti. 

Nonostante questo movimento forte, però, non sono mancate le quotate che hanno registrato variazioni di prezzo positive anche di un certo livello come Banca Mediolanum che, grazie ad un rialzo di oltre il 2 per cento, ha chiuso in vetta al Ftse Mib. 

Nel grafico in basso è riportato l’andamento in tempo reale del Ftse Mib. 

Plus500 Trading CTA

La lista delle azioni migliori della seduta ha quindi compreso: 

  • Banca Mediolanum: +2,22 per cento a 7,35 euro
  • Banca Generali: +0,67 per cento a 27,14 euro
  • Enel: +0,29 per cento a 8,85 euro

Tra le quotate alle prese con i ribassi più forti invece ci sono state: 

  • Prysmian: -4,4 per cento a 27,8 euro
  • FCa: -4,35 per cento a 12,57 euro
  • Tenaris: -4,19 per cento a 6,81 euro

Per investire nelle azioni citate puoi scegliere il CFD Trading e in questo modo avrai anche la possibilità di speculare sulle quotate in ribasso. Per imparare ad operare puoi aprire un conto demo con un broker autorizzato come eToro. Suggeriamo spesso questo broker perchè non prevede commissioni nel trading sulle azioni e inoltre la demo è sempre gratuita. 

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Borsa Italiana Oggi 15 gennaio 2021: pre-market e attese

Borsa Italiana è attesa da un’apertura di contrattazioni debole nell’ultima seduta della settimana. E’ questa l’indicazione per oggi 15 gennaio 2021 che è stata rilasciata dai futures sui principali indici di Piazza Affari. L’attenzione degli investitori potrebbe essere rivolta al dato sul debito pubblico italiano che verrà pubblicato a metà mattinata dalla Banca d’Italia. 

Il contesto di riferimento di oggi vede sia la borsa di Tokyo che quella di Wall Street in ribasso sia pure con intensità differente. Nel dettaglio a Tokyo l’indice Nikkei ha chiuso la seduta con una flessione dello 0,62 per cento a quota 28519 punti. Prevalenza delle vendite anche a New York con il Dow Jones che ha archiviato la seduta di ieri in calo dello 0,22 per cento a quota 30.992 punti, dopo aver però raggiunto il nuovo massimo storico a 31.224 punti, l’S&P 500 che ha perso lo 0,38 per cento a 3.796 punti e il Nasdaq che ha chiuso con un calo dello 0,12 per cento a 13.179 punti, leggermente sotto il nuovo massimo storico di 13.220 punti.

Sul mercato americano sono le trimestrali le grandi protagoniste. Ieri a pubblicare i conti del quarto trimestre 2021 è stato il fondo BlackRocj mentre oggi toccherà a Citigroup, Wells Fargo e JP Morgan. La pubblicazione delle trimestrali è un assist per fare CFD trading sui titoli coinvolti nell’evento. Per operare, però, è necessario conoscere le previsioni. In questo articolo trovi una lista delle azioni da comprare in vista della pubblicazione dei conti trimestrali. Per operare, invece, ti consiglio di iniziare la tua esperienza dalla demo. Scegliendo il broker eToro avrai subito 100 mila euro virtuali da usare per imparare ad investire in borsa attraverso i CFD. 

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Borsa Italiana Oggi 15 gennaio 2021: titoli più interessanti

Sono ben 3 le quotate del Ftse Mib che oggi 15 gennaio potrebbero registrare variazioni significative di prezzo. Conoscere i nomi già nel pre-market può essere di aiuto per capire come posizionarsi. Vediamo quindi nel dettaglio. 

I nomi da tenere d’occhio oggi sono Enel, Generali e Intesa Sanpaolo. Puoi investire su tutte e tre queste azioni attraverso i CFD partendo dal conto demo eToro (qui il sito ufficiale).

Enel potrebbe mettere a segno variazioni di prezzo in scia alla decisione di Moody’s di migliorare il rating sul debito a lungo termine della società portandolo a Baa1 dal precedente Baa2. Gli analisti hanno confermato a stabile l’outlook del colosso elettrico.

Generali potrebbe invece essere condizionata dalle indiscrezioni secondo cui potrebbe essere imminente una riorganizzazione dei vertici. Stando a quanto riportato oggi da Il Sole 24 Ore, alcuni manager all’apice potrebbero uscire e le loro attività potrebbero essere spostate su altri dirigenti del gruppo a partire dallo stesso amministratore delegato Philippe Donnet. Questi rumors potrebbero condizionare il titolo del Leone di Trieste. Per sfruttare la volatilità puoi operare attraverso il broker CFD Plus500. Cliccando in basso avrai subito la demo gratuita per imparare a comprare e vendere CFD Azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri. 

Plus500 Trading CTA

E per finire Intesa Sanpaolo. In questo caso a fare da driver potrebbe essere l’annuncio di 3.500 nuove assunzioni entro il primo semestre 2024 a fronte delle oltre 7.200 adesioni volontarie all’uscita che sono arrivate. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.