Borsa Italiana Oggi 21 marzo 2022: prevalenza di verdi, Diasorin e Mediobanca le peggiori

La borsa di Milano ha iniziato la nuova settimana con una netta impostazione al rialzo. Fin dal primo minuto di scambi il Ftse Mib si è mosso in verde consolidando poi la sua progressione nel corso delle fasi successive. A spingere in avanti il principale indice azionario di Piazza Affari sono state le quotate del settore petrolifero con Eni e Tenaris ben comprate. Non sono mancati comunque i segni rossi con Diasorin, Iveco e Mediobanca che hanno segnato i ribassi più ampi.

Alle ore 17,30, il Ftse Mib evidenziava una progressione dello 0,3 per cento a quota 24294 punti. Il grafico in basso riflette l’andamento del derivato Italy 40 e può essere usato per impostare la propria strategia trading intraday. 

La lista delle quotate migliori della seduta di oggi ha compreso: 

  • Tenaris: +6,089 per cento a 13,41 euro
  • CNH Industrial: +4,46 per cento a 14,63 euro
  • Leonardo: +2,94 per cento a 9,01 euro

Tra i titoli più in ribasso, invece, a fare peggio sono stati: 

  • Diasorin: -4,23 per cento a 132,35 euro
  • Mediobanca: -2,2 per cento a 9,08 euro
  • Iveco: -2,01 per cento a 6,58 euro

Per investire sulle quotate che sono alle prese con i movimenti di prezzo più ampi (sia al rialzo che al ribasso) si può operare con i CFD. Scegliendo il broker Plus500 è possibile avere subito una demo gratuita da 50 mila euro virtuali con la quale fare pratica senza rischi. 

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 21 marzo 2022: previsioni apertura

Come sarà l’apertura di contrattazioni su Borsa Italiana Oggi 21 marzo 2022? Ci sarà una prelavenza di segni positivi oppure a dettare il ritmo degli scambi saranno le vendite? Per rispondere a queste domande può essere utile analizzare l’andamento dei futures sul Ftse Mib e al tempo stesso tenere conto delle perfornance che sono state messe a segno dai tradizionali mercati di riferimento delle borse europee vale a dire Tokyo e Wall Street (sessione di venerdì).

Iniziamo dai futures che non sembrano avere una direzione definita. Questo è il primo segnale concreto circa la possibilità che oggi Piazza Affari si possa muovere con il freno a mano inserito fino dal primo minuto di scambi. Lo scenario di incertezza trova conferma del contesto generale. La borsa di Tokyo è rimasta chiusa per festività e ciò priva di fatto il Ftse Mib di un punto di riferimento fondamentale. Per quello che riguarda l’azionario Usa, invece, la borsa di Wall Street ha chiuso la sessione di venerdì 18 marzo 2022 con il Dow Jones avanti dello 0,79 per cento a 34.754 punti, l’S&P 500 in cassaforte dell’1,17 per cento a 4.463 punti e il Nasdaq che ha registrato un rialzo del 2,05 per cento salendo fino a 13.894 punti.

Le variazioni di prezzo evidenziate dall’azionario Usa possono essere sfruttate per investire attraverso i CFD. Scegliendo un broker autorizzato come ad esempio eToro (qui trovi la nostra recensione) è possibile averee subito la demo gratuita da 100 mila euro con la quale fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi veri. Senza lasciare il sito, l’account dimostrativo eToro può essere attivato seguendo il link in basso. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 21 marzo 2022: titoli più interessanti

Vediamo adesso quali sono le quotate che oggi potrebbero mettere a segno variazioni di prezzo di un certo livello. Tra i comparti, come giò avvenuto nelle ultime settimane, è da tenere d’occhio il petrolifero. Le quotate italiane legate al prezzo del petrolio (Eni, Saipem e Tenaris per quello che riguarda il Ftse Mib) potrebbero essere condizionate dal nuovo rialzo delle quotazioni del greggio. Dopo alcune sedute più tranquille, infatti, il valore del petrolio è risalito a 108 dollari al barile (contratto con scadenza aprile 2022). 

Per quanto riguarda i singoli titoli, invece, un occhio di riguardo andrebbe rivolto a Telecom Italia e Stellantis. L’ex monopolista questa mattina ha incassato un pesante downgrade. Gli analisti di Fitch hanno infatti portato il rating su TIM dal precedente BB+ a BB in scia al forte calo del margine operativo lordo evidenziato nel 2021. Come messo in evidenza in altra sede, infatti, il MOL di TIM è calato del 12 per cento scedendo a quota 6,2 miliardi di euro. Attenzione perchè Fitch ha anche peggiorato l’outlook sulle azioni Telecom Italia (prospettive). La valutazione è stata portata da stabile a negativo e il motivo è sempre l’Ebitda che, secondo la stima degli esperti internazionali, non dovrebbe migliorare nei prossimi trimestri. 

Ricordiamo che oggi è possibile fare trading online senza pagare commissioni su molte azioni del Ftse Mib. Ad offrire questa possibilità è il broker eToro.

Clicca qui per aprire un conto eToro e fare trading online sulle azioni reali senza pagare commissioni

Per quello che riguarda Stellantis, invece, a fare da catalizzatore nella seduta di oggi può essere la decisione dell’agenzia internazionale S&P Global di alzare di un notch il rating sul debito a lungo termine portandolo dal precedente BBB- a BBB alla luce dei buoni risultati che il colosso automotive ha messo a segno nell’esercizio 2021. Lo scorso anno, infatti, si è chiuso con un livello di marginalità superiore rispetto a quello che era atteso dagli stessi esperti internazionali. S&P Global ha anche confermato a stabile le prospettive (outlook) su Stellantis. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.