Borsa Italiana Oggi 21 luglio 2022: Ftse Mib in rosso con caduta Draghi, Poste e Telecom a picco

apertura borsa milano

Previsioni completamente rispettate su Borsa Italiana Oggi 21 luglio 2022. Come da attese della vigilia, infatti, il paniere di riferimento di Piazza Affari ha aperto le contrattazioni con un secco rosso causato dalle violente vendite che, fin dal primo minuto di scambi, hanno interessato le quotate del settore bancario e finanziario. Alla luce di quella che è la nostra esperienza sui mercati azionari, possiamo dire, senza timore di essere smentiti, che oggi era impossibile sbagliare previsioni.

La caduta del governo Draghi e la concreta possibilità che l’Italia possa andare al voto già in ottobre (con esiti elettorali imprevedibili in una situazione complessiva profondamente incerta a causa dei numerosi temi di crisi all’ordine del giorno) erano fattori troppo pesanti per non condizionare in negativo l’avvio di scambi a Piazza Affari.

Tra l’altro, oltre che la caduta del governo Draghi (oggi il premier salirà al Colle per ufficializzare le sue dimissioni dinanzi al presidente della Repubblica Mattarella) ad impensierire gli investitori è anche l’attesa per l’esito del meeting BCE in programma oggi (per conoscere le decisioni BCE si può leggere questo articolo).

Tecnicamente il Ftse Mib, travolto dalle due citate paure, è precipitato in area 21mila punti per poi recuperare attestandosi in zona 21200 punti. Ad affossare il paniere di riferimento di Piazza Affari, come sempre avviene in questi casi, sono state le quotate del settore bancario. Vendite molto consistenti, infatti, hanno Poste Italiane e Banco BPM. Nonostante la netta prevalenza di segni negativi, qualche titolo in controtendenza su cui rifugiarsi c’è comunque stato. Amplifon e Diasorin sono due quotate che hanno chiuso in forte rialzo.

Ma vediamo i numeri della seduta che, come siamo soliti ripetere sempre, ci consentono di inquadrare quello che è avvenuto sui mercati più di mille parole. Il Ftse Mib alle ore 17,30 segnava un ribasso dello 0,7 per cento a quota 21196 punti. Il grafico in basso rispecchia l’andamento del principale indice azionario di Piazza Affari e può essere usato per tenere d’occhio l’evoluzione della situazione.

La lista delle quotate migliori della sessione di oggi è stata la seguente:

  • Diasorin: +4,7 per cento a 140,3 euro
  • Amplifon: +2,96 per cento a 30,66 euro
  • Campari: +2,47 per cento a 10,37 euro

Tra i titoli che invece sono stati più affossati dalle vendite segnaliamo:

  • Poste Italiane: -4,88 per cento a 7,98 euro
  • Telecom Italia: -4,55 per cento a 0,22 euro
  • Banco BPM: -4,04 per cento a 2,35 euro

Per investire sulle quotate che oggi segnano i movimenti di prezzo più rilevanti (sia al ribasso che al rialzo) si può adoperare il CFD Trading. Fondamentale è scegliere un broker autorizzato per operare. Ad esempio noi suggeriamo Plus500 (qui trovi la recensione completa), una piattaforma che mette a disposizione il conto demo da 50 mila euro virtuali per imparare a comprare e vendere CFD azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri.

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 21 luglio 2022: previsioni apertura

Non è necessario essere degli esperti di finanza per intuire quale potrebbe essere l’apertura di Borsa Italiana nella seduta di oggi 21 luglio 2022. Quanto successo ieri nei palazzi della politica romana con la sostanziale sfiducia del governo Draghi (ci hanno pensato Lega e Forza Italia a completare la liquidazione dell’esecutivo tecnico dopo la mossa del 5 Stelle), è stato più di un segnale sul cambio di pagina: si chiude l’esperienza del governo Draghi (oggi il premier salirà al Quirinale per formalizzare le dimissioni) e si va verso elezioni. Una dinamica normale se non fosse per il momento storico in cui essa avviene (inflazione, recessione, crisi energetica, crisi geopolitica, etc).

Tornando ai mercati, ad annunciare un avvio in forte rosso per la borsa di Milano sono anzitutto i futures. I contratti derivati sul Ftse Mib sono marcatamente impostati al ribasso (e anche questo non deve stupire). Per quello che riguarda invece il contesto di riferimento (chiusura della borsa di Tokyo oggi e si quella di Wall Street ieri) esso è orientato positivamente ma è logico che oggi a condizionare la scena in Italia sarà solo la crisi di governo e quindi il buon contesto di riferimento passa in secondo piano.

Più nel dettaglio, la borsa di Tokyo ha chiuso la penultima sessione della settimana con il Nikkei in rialzo dello 0,44 per cento a 27.803 punti dopo che la Bank of Japan non ha apportato modifiche alla sua politica monetaria. Segni verdi prevalenti anche nella sessione di ieri di Wall Street. La borsa Usa ha chiuso la seduta di venerdì con il Dow Jones avanti dello 0,15 per cento a 31.875 punti, l’S&P 500 in rialzo dello 0,59 per cento a 3.960 punti e il Nasdaq che ha guadagnato l’1,58 per cento a 11.898 punti.

Ricordiamo che per speculare sui movimenti di prezzo degli indici, puoi ricorrere al CFD Trading. Scegliendo un broker autorizzato come eToro avrai subito una demo gratuita da 100mila euro virtuali con la quale fare pratica senza correre il rischio di rimetterci soldi veri. L’account dimostrativo eToro si può attivare dal link in basso senza lasciare il sito.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 21 luglio 2022: titoli interessanti

Quali sono le quotate che oggi potrebbero essere al centro dei movimenti di prezzo più significativi, da sfruttare per fare trading online? Sicuramente, alla luce della grave crisi politica in atto, tutto il settore bancario deve essere guardato con un occhio di riguardo (le banche, a causa dell’allargamento dello spread sono le prime a pagare la crisi politica). Banche sul Ftse Mib significa Intesa Sanpaolo, Unicredit ma anche BPER Banca e Banco BPM.

Oltre al comporto banche suggeriamo di tenere d’occhio anche Eni. Il titolo del settore oil ha reso note le sue previsioni sui conti del secondo trimestre 2022 che sono in approvazione giovedì 28 luglio 2022 (la pubblicazione si terrà invece il giorno dopo, prima dell’apertura degli scambi). Tra i vari parametri, gli analisti che coprono il titolo si attendono un utile operativo adjusted pari a 5,24 miliardi di euro.

Vuoi fare trading online sulle azioni senza pagare commissioni? A darti questa possibilità è il broker eToro che inoltre ti consente anche di iniziare ad operare a partire da un deposito minimo di partenza di soli 50 dollari (scopri tutto sul sito ufficiale).

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.