Borsa Italiana Oggi 24 giugno 2022: Ftse Mib tutto verde, Saipem a -22%

apertura ftse mib

Previsioni rispettate nell’ultima di Ottava a Piazza Affari. Il Ftse Mib ha infatti aperto le contrattazioni con una progressione di circa mezzo punto percentuale che poi si è ulteriormente consolidata nel corso delle fasi successive. A spingere in avanti il paniere di riferimento di Borsa Italiana sono stati i forti verdi registrati da Recordati e Interpump. L’intensità degli acquisti sul Ftse Mib è progressivamente aumentata nel corso del pomeriggio tanto che, al traguardo delle 17,30, era presente un solo titolo in rosso: Saipem.

Per la quotata del settore engineering è stato il terzo giorno consecutivo di ribassi. Come certamente sopranno i nostri lettori, tutto è stato innescato dall’annuncio sulle condizioni dell’aumento di capitale da 2 miliardi di euro.

Ma veniamo ai numeri. Alle ore 17,30 il Ftse Mib evidenziava un rialzo dell’2,33 per cento a quota 22119 punti. Il grafico in basso riflette l’andamento del derivato Italy 40 e può essere usato per impostare la propria strategia trading intraday.

L’elenco delle quotate migliori della seduta di oggi è il seguente:

  • Recordati: +7,74 per cento a 41,9 euro
  • Interpump: +6,64 per cento a 38,86 euro
  • Italgas: +5,3 per cento a 5,56 euro

Come abbiamo già detto in precedenza, il solo titolo a chiudere in ribasso è stato Saipem che ha tagliato il traguardo con un rosso del 21,8 per cento a quota 23,7 euro

Vuoi investire sulle quotate che oggi sono alle prese con le variazioni di prezzo più consistenti? Scegliendo il broker Plus500 (leggi qui la recensione completa) potrai fare trading al rialzo (long) e al ribasso (short) con la garanzia di poter prima usare una demo gratuita per esercitarti.

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana oggi 24 giugno 2022: previsioni apertura

La borsa di Milano oggi 24 giugno 2022 dovrebbe aprire gli scambi in positivo. Questa è l’indicazione che arriva dai futures sul Ftse Mib (orientati positivamente) e dall’analisi del contesto di riferimento. Dopo il ribasso di ieri, quindi, Piazza Affari dovrebbe provare a recuperare. Tra i settori che potrebbero fare la differenza ci potrebbe essere quello bancario. Come spiegheremo meglio nel prossimo paragrafo, infatti, le banche sono state le “responsabili” dei recenti cali del mercato italiano e il loro possibile rimbalzo odierno potrebbe significare un recupero per tutto il Ftse Mib.

Per quello che riguarda il contesto di riferimento, sia Tokyo oggi che Wall Street ieri hanno messo a segno rialzi di un certo interesse. La borsa del Giappone ha mandato in archivio la seduta odierna con il Nikkei in progressione dell’1,23 per cento a quota 26.492 punti. Prevalenza di verdi anche a Wall Street che ha invece chiuso la sessione di ieri con il Dow Jones in rialzo dello 0,64 per cento a 30.677 punti, l’S&P 500 avanti dello 0,95 per cento a 3.796 punti e il Nasdaq che, facendo meglio di tutti, ha messo in cassaforte l’1,62 per cento attestandosi a quota 11.232 punti.

Ricordiamo che le variazioni di prezzo registrate dagli indici di borsa possono essere sempre sfruttate per fare trading attraverso i CFD. Fondamentale è scegliere un broker autorizzato per operare. eToro (qui la nostra recensione completa) può essere la scelta ideale visto che mette a disposizione la comoda demo gratuita. L’account dimostrativo eToro può essere attivato seguendo questo link in basso senza bisogno di lasciare il sito.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana oggi 24 giugno 2022: titoli da tenere d’occhio

Vediamo adesso quali sono le quotate che conviene tenere d’occhio fin dall’apertura degli scambi. Tra i titoli interessanti non può che esserci Saipem. La quotata engineering, dopo l’annuncio relativo alle condizioni dell’aumento di capitale da 2 miliardi di euro in partenza a fine mese, ha rimediato due sedute da incubo. La domanda che oggi i traders si pongono non può che riguardare la reazione del titolo oil a questo forte calo: ci sarà un rimbalzo oppure anche oggi la quotata oil sarà in preda al panic selling?

Sempre restando sul settore petrolifero, altro titolo da tenere d’occhio è Eni. Il Cane a Sei Zampe ha annunciato ieri sera il rinvio dell’IPO di Plenitude. La decisione di posticipare l’operazione è stata adottata a causa delle condizioni deteriorate del mercato come abbiamo avuto modo di mettere in evidenza in questo post. La mossa di Eni potrebbe avere un impatto sul titolo. Chi volesse fare trading online sulle azioni Eni deve sapere che, usando il broker eToro, non dovrà pagare commissioni. Inoltre eToro consente anche di iniziare ad operare con un deposito minimo di partenza di soli 50 dollari.

Clicca qui e apri un conto con eToro>>>zero commissioni nel trading sulle azioni

E per finire un riferimento al settore bancario. La sessione di ieri non è stata affatto semplice per le quotate del finance. Che oggi possa essere l’occasione per un rimbalzo delle quotazioni? Staremo a vedere.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.